Inter, Palacio si opera. Ora, pace con Osvaldo?

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

E’ cambiato tutto in ventiquattrore. I problemi alla caviglia rischiano di far finire anzitempo il campionato di Rodrigo Palacio. Ad ore, lo staff medico dell’Inter deciderà se operare o meno il calciatore argentino. Un consulto è previsto per questa settimana. Nella migliore delle ipotesi, tre mesi di stop. Sono arrivati Podolski e Shaqiri. Ma Roberto Mancini non si fida e la novità dell’ultim’ora, in casa nerazzurra, è rappresentata dal tentativo di pace con l’Osvaldo furioso. Particolare importante, a tal proposito, la presenza del giocatore in tribuna a San Siro, nella gara giocata ieri contro il Genoa. Osvaldo era stato escluso per motivi disciplinari dai convocati di Mancini per la gara contro gli uomini di Gasperini. Segnali di distensione, insomma, fra il calciatore e la società. Se la posizione della Società non si fosse ammorbidita, mai Osvaldo si sarebbe presentato allo stadio, per giunta con un sorriso grande così. L’argentino, come per incanto, sembra abbia ritrovato il buonumore e ieri, allo stadio, lo si è visto scherzare e ridere come se nulla fosse successo. La burrasca forse è davvero dietro l’angolo. Ora l’Inter potrebbe acquistare il suo cartellino dal Southampton. E poi vedere.

Matrimonio che proseguirà? probabilmente si, anche se sarà un matrimonio di..convenienza. Ma le vie del calciomercato sono infinite: Osvaldo rimane nelle mire di numerose squadre. Anzi, sembra che le pretendenti, in queste ore, siano addirittura aumentate. Oltre a Milan, Cagliari e Torino, sembra si sia fatto avanti anche il Boca Juniors.

L’Inter non disdegnerebbe un’asta e, per il momento, tiene in stand-by il giocatore. Soprattutto, come detto, per esigenze di rosa corta. Insomma, alla luce degli ultimi sviluppi e delle notizie che trapelano dall’infermeria, il muro contro muro con Osvaldo, ormai, non converrebbe più a nessuno. La sensazione è quella che ora Osvaldo partirà solo difronte ad un’offerta economica davvero irrinunciabile. Per lui. Ma soprattutto per l’Inter. In ogni caso, tutto si deciderà dopo la visita cui si sottoporrà Rodrigo Palacio. inter-cagliari-1-4-l-esultanza-di-osvaldo

  •   
  •  
  •  
  •