Mercato Sampdoria, cifre da top: Ferrero, è giallo sui soldi spesi

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui

 

mercato sampdoria ferrero

MERCATO SAMPDORIA. La faraonica campagna acquisti della Sampdoria conclusa fin ora nel mercato di gennaio, sta facendo sognare i tifosi blucerchiati. Il patron Massimo Ferrero ha regalato a Mihajolivic ben 8 nuovi acquisti, tra cui spicca la superstar Samuel Eto’o. Lo stesso Ferrero, sul suo profilo Twitter aveva rimarcato l’impegno economico profuso dalla società sul mercato: “Finisce il mercato e Ferrero tanti soldi ha pagato”. Tanti soldi, appunto, intorno ai 35 milioni di euro: una cifra da top club italiano, da squadra che lotta per lo scudetto. A Genova, non si vedevano girare queste cifre dai tempi di Mantovani e dei successi targati Vialli-Mancini. Ma da dove provengono tutti questi soldi? L’inchiesta è partita da “Il Fatto Quotidiano”, secondo cui dietro al simpatico e irriverente presidente della Sampdoria, ci sarebbe qualcun altro a finanziare le spese della società blucerchiata. Il 98,9% della Sampdoria è di proprietà della Sport Spettacolo Holding, appartenente appunto alla famiglia Ferrero, ed il valore nominale della quota si aggira sui 13 milioni. Non tale, apparentemente, da consentire investimenti così onerosi nella gestione sportiva.

Il vero finanziatore sarebbe Gabriele Volpi, imprenditore ligure già proprietario dello Spezia Calcio, militante nel campionato di Serie B, e della Pro Recco, società storica della pallanuoto italiana. Volpi, residente in Nigeria e creatore di un impero petrolifero nel continente africano, pare essere da sempre tifosissimo della Sampdoria, ed avrebbe dichiarato già in passato di voler un giorno acquistare il club, ora nelle mani di Ferrero.

  •   
  •  
  •  
  •