Inter, il mercato non sia un alibi. E adesso Osvaldo potrebbe rimanere

Pubblicato il autore: Francesco Meola Segui

osvaldo

Chi si aspettava un ultimo colpo non potrà che essere rimasto deluso, Mancini in primis. Il tanto atteso acquisto che rimpolpasse le fila del pacchetto arretrato nerazzurro non è arrivato e in corso Vittorio Emanuele sono diversi a parlare di un tecnico piuttosto contrariato. L’arrivo a sorpresa di Davide Santon sembrava essere il preludio di una storia a lieto fine, invece la sensazione è di aver lasciato un progetto incompiuto proprio sul più bello. Rinforzato l’attacco e il centrocampo con gli arrivi di Podolski, Saquiri e Brozovic, l’Inter non è riuscita a portare a casa quel giocatore che avrebbe dovuto puntellare una difesa sempre più colabrodo.

Con Nagatomo e Campagnaro ai box, Ranocchia e Vidic in condizioni precarie , Juan Jesus ancora squalificato ed i soli Andreolli e Santon arruolabili, riuscire a portare a Milano un elemento di spessore era operazione più che necessaria ma nessuna delle trattative poste in essere ha trovato esito positivo.
Vero è che è già stato acquistato Murillo dal Granada per giugno, ma le problematiche odierne non possono continuare ad essere rimandate ed è per questo che pare che lo stesso Ausilio sia rimasto piuttosto dispiaciuto di come si sia concluso il mercato.

Resta comunque la sensazione di averle tentate tutte, considerato che sia per Rolando che per altri dei nomi circolati negli ultimi tempi, non sussistevano le condizioni economiche giuste per trovare un accordo con i rispettivi club. Ed allora forse non è il caso di disperarsi più di tanto quanto piuttosto di ricompattarsi al più presto e guardare con immutata fiducia all’immediato futuro, sfruttando i prossimi mesi per migliorare sotto il profilo del gioco e del carattere. Perché questa squadra, è ben inteso, può e deve dare molto di più ed il mancato arrivo di una o più pedine non dovrà costituire un alibi.

Intanto per l’attacco voci delle ultime ore parlano di un riavvicinamento di Osvaldo all’Inter. Il bomber argentino, dopo il mancato trasferimento alla Juventus, starebbe provando a ricucire lo strappo con allenatore e dirigenza ma al momento non è dato sapere se Mancini sia disposto a mettersi alle spalle quanto accaduto. La situazione resta dunque piuttosto complessa, soprattutto dopo la richiesta di risarcimento che l’Inter ha avanzato nei confronti di Pablo.

  •   
  •  
  •  
  •