Pato torna a segnare e apre ad un ritorno al Milan

Pubblicato il autore: Matteo Testa Segui

Pato Milan

La storia di Alexandre Pato al Milan è stata piuttosto travagliata. Il “Papero” è arrivato in rossonero con l’etichetta di fenomeno e nonostante i numeri infortuni muscolari, da molti ritenuti causati da una cattiva gestione atletica, è riuscito comunque a segnare 51 gol in 171 presenze. Nel 2012 Pato è stato molto vicino al trasferimento al Paris Saint Germain ma alla fine tutto si è risolto con un nulla di fatto per volontà del presidente Silvio Berlusconi. Nel successivo mercato estivo il Milan, che ha in mente un piano ben preciso per finanziare la costruzione del nuovo stadio, lo ha poi ceduto al Corithians per 15 milioni di euro. Il suo ritorno nel Paese natio non è però coinciso con prestazioni degne delle aspettative dei tifosi. Fra accuse di poca professionalità e minacce da parte dei tifosi, che hanno portato uno dei candidati alla presidenza del club capitolino ad accusare il Milan di avergli teso una trappola, l’ex numero centravanti rossonero è stato poi ceduto in prestito al San Paolo. Dopo un periodo di ambientamento, Pato è tornato a suoi livelli segnando 8 goal in 7 partite e di diventato un vero leader dello spogliatoio. Se la rinascita del Papero diverrà definitiva si potrebbe concretizzare un clamoroso ritorno in rossonero ed è lo stesso attaccante a confermare questa ipotesi.

Pato Milan: il Papero vuole tornare in rossonero?

A novembre Pato aveva dichiarato alla stampa brasiliana: “Sono legatissimo al Milan, a cui devo il mio sviluppo professionale. A Milano ho vinto lo scudetto e la Supercoppa italiana. Lì ho giocato 150 partite e segnato 63 goal, il Milan avrà sempre tutto il mio amore. Non è vero che fu Barbara a bloccare la mia cessione al PSG nel 2012, è stata una decisione del presidente Berlusconi. Lo stesso che mi portò al Milan e con cui ancora sono in contatto“. Le parole di stima di Pato nei confronti del club di via Aldo Rossi lasciano quindi intendere che il giocatore non ha completamente chiuso ad un suo ritorno in Italia. Forse si tratta solo di voci senza fondamento ma come ha sottolineato l’ad Adriano Galliani nel mercato tutto è possibile.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: