Per Klopp il Milan “litiga” col Napoli

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

1_bvbnachrichtenbild_regular

Il presente, si chiama Milan-Cesena. Pippo Inzaghi proverà domani a salvare la sua panchina. Ma, anche in caso di successo domani, l’avventura di Inzaghi su quella panchina, rischia di essere assai breve. Infatti, a Milanello, le operazioni per la prossima stagione sono già iniziate. Jurgen Klopp è il volto nuovo per la panchina del Milan. Il nome del tecnico del Borussia Dortmund si va ad aggiungere a quelli di Vincenzo Montella e Antonio Conte. Berlusconi, negli scorsi giorni, ha dato mandato a Galliani di accelerare le operazioni per assicurarsi Montella: l’allenatore della Viola è il prescelto dal presidente. Ma Montella ha un contratto con la Fiorentina che scade nel 2017: Della Valle non è disposto a fare un piacere al Milan, nonostante il gradimento di Montella per il Milan sia altissimo. Antonio Conte, invece, è un vecchio pallino di Barbara Berlusconi, che da sempre stima la personalità del Ct della Nazionale. Ma Conte ha giurato amore ai colori azzurri e con Tavecchio è tornata la pace. In attesa che la situazione Montella si possa sbloccare attraverso l’abile diplomazia di Galliani e un’eventuale apertura della dirigenza viola, c’è da registrare l’interessamento del Milan per Jurgen Klopp. Si preannuncia addirittura un braccio di ferro con il Napoli. Tra i due club è bagarre per assicurarsi il tecnico tedesco. De Laurentiis è in attesa di ufficializzare il sostituto di Benitez (ormai in partenza da Napoli), Galliani, dal canto suo, punta dritto su Klopp per la panchina del Milan, qualora le difficoltà per Montella si rilevassero insormontabili. Klopp, 47 anni, al Borussia dal 2008, dopo una partenza tragica quest’anno col Dortmund che aveva condotto la squadra fino all’ultimo posto in classifica, ora si sta riprendendo: tre vittorie consecutive in Bundesliga e addio alla zona retrocessione. E, la prossima settimana, l’affascinante sfida di andata contro la Juve negli ottavi di finale della Champions League. Uno che, in tempi non sospetti, aveva dichiarato di essersi ispirato ad Arrigo Sacchi e di aver costruito il suo Borussia Dortmund ad immagine e somiglianza di quel fantastico Milan. Jurgen Klopp, sicuramente un vincente. Sicuramente un allenatore di spessore. Insomma, in poche parole, uno da Milan.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,