Quattro assi per la Juve: Witsel, Mkhitaryan, Zaza, Dybala

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

quattro assi

Quattro assi, quattro campioni, quattro top player, come va tanto di moda dire oggi: la Juventus in questi giorni sta già lavorando alla rivoluzione estiva. Come sanno anche i muri, la condizione per poterseli permettere tutti è la cessione di Paul Pogba per una cifra attorno ai 100 milioni. Va via un fuoriclasse per 100, arrivano quattro ottimi giocatori a una media di 25 l’uno, più o meno. Certo, poi ci sono gli stipendi da pagare, ma al momento i contratti di questi quattro assi non sono così esosi e la Juve se li può permettere. E adesso, fuori i nomi! Il primo è quello del belga Axel Witsel, 26 anni, che dei quattro sarebbe proprio il sostituto di Pogba. Ha un contratto con lo Zenit San Pietroburgo fino al 2017, ma si è stancato di giocare in un campionato minore e vuole provare una nuova esperienza. In Belgio danno la cosa addirittura già per fatta, con Marotta e Paratici al lavoro per limare i dettagli dell’accordo. Il secondo dei quattro assi è Mkhitaryan, giocatore offensivo del Borussia Dortmund. E’ assistito da Mino Raiola e già a gennaio è stato accostato alla Juventus. In questo momento a Dortmund le cose non vanno granché bene e c’è aria di smobilitazione La Juventus è una destinazione gradita e Allegri sarebbe ben contento di avere un giocatore in grado di svolgere bene il ruolo di trequartista. Poi c’è Simone Zaza, che probabilmente è il più sicuro di arrivare: su di lui la Juventus ha un diritto all’acquisto già fissato a 15 milioni di euro. Zaza ha scelto di rimanere a Sassuolo fino a fine stagione per crescere ulteriormente e diventare un top player (parole sue), e poi lanciarsi nel calcio d’alta classifica. L’ultimo dei quattro assi risponde al nome di Paulo Dybala, italoargentino del Palermo, appena 21 anni. Quest’anno sta disputando un campionato eccellente con i rosanero e ha su di sé gli occhi di mezza Europa. Per la Juventus sarà difficilissimo convincere Zamparini a cederlo a cifre ragionevoli, ma ci proverà, avendo individuato in Dybala l’erede di Carlitos Tevez. Per i tifosi della Juve c’è in vista un’estate scoppiettante, di quelle indimenticabili: ancora cinque mesi e poi partiranno i fuochi d’artificio del calciomercato Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •