De Rossi e la Roma: addio a fine stagione?

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

938De_Rossi_DAN8254

Daniele De Rossi e la Roma sembrano essere sempre più lontani e stavolta l’addio a fine stagione potrebbe arrivare veramente. Il centrocampista giallorosso è stato messo in discussione dopo le ultime prestazioni al di sotto delle sue potenzialità, con il picco massimo in negativo toccato due giorni fa nella sfida di Europa League con la Fiorentina, in cui De Rossi ha sbagliato un pallone in fase d’impostazione che ha permesso il contropiede letale ai viola, terminato con il gol di Ilicic. In quel frangente De Rossi si è infortunato alla caviglia e molti tifosi hanno messo in discussione, oltre alla sua prestazione, anche l’infortunio, insinuando una falsa distorsione alla caviglia. Difficile da credere una cosa del genere, ma al di là dell’errore di giovedì che probabilmente è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso, De Rossi e la Roma, intesa anche e soprattutto come tifoseria, sembrano essere ormai lontani, probabilmente troppo per ricucire uno strappo che invece va, con il passare del tempo, aprendosi ancora di più. La scarsa condizione fisica, la mancanza di cattiveria e il non essere decisivo nonostante sia, con 6 milioni di euro, il giocatore più pagato in Serie A sono tra le accuse, o recriminazioni per meglio dire, che molti tifosi giallorossi rivolgono a Daniele.

E ora? De Rossi ama la Roma in maniera viscerale, tanti altri tifosi lo difendono dalle accuse e anzi rilanciano, dicendo che si riprenderà presto e tornerà ai livelli a cui ha abituato tutti, ma l’addio a fine stagione in questo momento sembra la cosa più probabile. Il numero 16 della Roma ha tantissimi estimatori oltreoceano: secondo voci di calciomercato due squadre della MLS, il campionato americano di calcio, sarebbero pronte ad offrire lo stesso ingaggio percepito nel club capitolino pur di farlo emigrare negli States. Le squadre in questione sono il Toronto di Bradley e Giovinco e gli Orlando City, squadra in cui milita Kakà; inoltre ieri è arrivata una dichiarazione del suo amico Daniel Osvaldo, che ha svelato un retroscena: dopo il gol in Libertadores dell’italo-argentino sotto la curva del Boca Juniors suo attuale club, De Rossi avrebbe mandato un messaggio esprimendo invidia per quest’avvenimento; in passato Daniele non ha mai nascosto un’ammirazione nei confronti del Boca Juniors e della sua tifoseria. Per il momento ogni discorso è prematuro, ma stavolta l’avventura ed il grande amore tra Daniele De Rossi e la Roma sembra essere giunta davvero ai titoli di coda.

  •   
  •  
  •  
  •