Ibra ai ferri corti con il PSG. Il Milan sogna un suo ritorno

Pubblicato il autore: Valeria Leli Segui

zlatan-IbrahimovicClamorosa indiscrezione lanciata oggi da La Repubblica. Il quotidiano, è tornato sul negativo episodio con protagonista Zlatan Ibrahimovic. Il suo sfogo non proprio contenuto al termine della partita contro il Bordeaux, ha lasciato una crepa con i tifosi del PSG. Le scuse che il campione ha rilasciato per ben due volte, non sono bastate a placare gli animi dei tifosi francesi. Lo svedese, inizialmente se l’è presa con l’arbitro, e poi ha rivolto parole dure nei confronti della Franca e del campionato di Ligue 1.
Persino il premier francese non ha mandato giù le frasi dell’attaccante, dichiarando: “Ibrahimovic dovrebbe tenere un comportamento esemplare in ogni occasione, deve rendersi conto che ogni parola conta, in questo periodo un po’ difficile dove si perdono i punti di riferimento“. L’addio di Ibra in estate, sembra ormai certo. A maggior ragione se a fine stagione non dovesse arrivare il titolo nazionale.

La Repubblica parla a questo proposito di un clamoroso ritorno al Milan, società nella quale lo svedese ha sempre dichiarato di essersi trovato splendidamente. Il suo addio ai colori rossoneri infatti, è stato quasi subito dallo svedese. Lasciando fuori i sentimentalismi, il vero problema è senza dubbio legato all’ingaggio. Ad oggi Ibra guadagna 10 milioni netti a stagione, uno stipendio che il club di Via Aldo Rossi, non potrebbe mai permettersi. Zlatan sarà disposto a ridursi l’ingaggio per amore dei colori rossoneri? In pochi probabilmente ci credono, conoscendo il personaggio. Ma il 34enne, che ormai si avvia verso la fine della sua carriera, sarebbe coperto dagli sponsor. Sarebbero loro a contribuire a pagare gran parte del suo stipendio. Un operazione tutt’altro che semplice, ma Galliani ha abituato i tifosi rossoneri all’impossibile. Sognare non costa nulla.

  •   
  •  
  •  
  •