Inter Yaya Tourè, tutti i numeri dell’assalto nerazzurro

Pubblicato il autore: Carlo Perigli Segui

inter yaya tourèINTER YAYA TOURÉ: 60 MILIONI DI MOTIVI PER CREDERE NEL COLPACCIO

Se è vero che due indizi non fanno una prova, è d’altronde innegabile che le ultime manovre di mercato accennate in casa Inter stiano puntando dritto verso Yaya Tourè. A livello mediatico, con Roberto Mancini che nella giornata di ieri ha velatamente accennato al possibile arrivo di un top player e a livello finanziario, con il deposito nelle casse nerazzurre di circa 60 milioni da parte del presidente Erick Thohir. Aggiungiamo anche la notizia relativa all’incontro tra Pietro Ausilio e Dimitri Seluk, agente di Tourè, avvenuto a Manchester lo scorso 18 marzo, ed il gioco è fatto, l’Inter ha decisamente virato sul centrocampista ivoriano.

INTER YAYA TOURÉ: CONTRATTO QUINQUENNALE E INGAGGIO SPALMATO

Ovviamente, le difficoltà sorgeranno non appena si inizierà a parlare di cifre. Il costo del cartellino, proibitivo in condizioni normali, potrebbe subire una sensibile riduzione, considerato che il contratto che lega Yaya Tourè al Manchester City scade nel 2017, con il giocatore che non sembra interessato ad un eventuale rinnovo. Particolare attenzione verrà data invece al capitolo ingaggio, considerando che Yaya Tourè attualmente percepisce la bellezza di 11 milioni di euro a stagione, una cifra decisamente inarrivabile per l’Inter. Per superare l’ostacolo, il club nerazzurro avrebbe pensato di proporre al centrocampista ivoriano un accordo fino al 2020, con conseguente spalmatura dell’ingaggio. Un’ipotesi che, qualora andasse in porto, permetterebbe all’Inter un discreto risparmio, con il rischio di tenere però a libro paga il giocatore fino all’età di 37 anni.

Leggi anche:  Dove vedere Inter Torino: streaming e diretta TV Serie A

INTER YAYA TOURÉ: LA STRATEGIA DI RIENTRO DEI NERAZZURRI 

Cessioni a parte, l’Inter starebbe già preparando una strategia volta a rientrare, seppur parzialmente, della spesa. Un piano basato principalmente sul merchandising, con la maglia numero 42 già pronta a diventare l’oggetto del desiderio dei tifosi nerazzurri, e su un incremento di almeno 10mila abbonamenti. L’arrivo del tanto agognato top player avrebbe portato inoltre Thohir ad ipotizzare l’organizzazione di una presentazione-evento al Giuseppe Meazza, al fine di ritrovare l’entusiasmo del pubblico già prima dell’inizio della stagione.

  •   
  •  
  •  
  •