Berlusconi confida a Pellegatti: “Ritornano Ancelotti e Ibra”

Pubblicato il autore: Luca De Iaco Segui

Inbrahimovic
Giorni movimentati in quel di Milano dove, nell’attesa dell’ultima partita di campionato di sabato (Atalanta Milan ore 20.45), la dirigenza rossonera sta già pensando alla prossima stagione per dimenticare in fretta quella deludente che si sta chiudendo. La novità sarà soprattutto sulla panchina del Milan, dove è praticamente scontato un cambio di guida soprattutto dopo le ultime dichiarazioni del presidente Berlusconi all’attuale tecnico Inzaghi: “La nostra rosa è forte ma manca il gioco“; come a dire “abbiamo una Ferrari ma la guida un neopatentato“.
Chi sostituirà dunque SuperPippo? Diversi nomi si sono susseguiti in queste settimane: da Conte a Mihajlovic passando per la soluzione “homemade” Tassotti, ma sopra ogni altro nome si fanno sempre più insistenti le indiscrezioni che vorrebbero, anzi, rivorrebbero un ritorno importante: quello di Carlo Ancelotti. L’ex allenatore del Real Madrid è stato infatti raggiunto da Adriano Galliani in Spagna per cercare di convincerlo ad allenare nuovamente il Milan anche se il tecnico di Reggiolo, per adesso, sta prendendo un po’ tempo per pensarci.
Prima di ricevere il benservito dal presidente blancos Florentino Perez, Ancelotti aveva dichiarato due possibili scelte per il suo futuro: o rimanere in Spagna, ancora, con Cristiano Ronaldo e company, o prendersi un anno sabbatico. La prima ipotesi è saltata ed è per questo che Berlusconi ha subito mandato Galliani a cercare di trasformare quell’anno sabbatico in un ritorno a Milano.

Leggi anche:  News mercato Lazio, Fiorentina Caicedo si può fare: bastano 5 milioni per portarlo via da Roma

Son diversi giorni che il corteggiamento rossonero va avanti però c’è sempre uno stallo nella trattativa: sia perchè questo Milan è diverso dall’ultimo che ha allenato Ancelotti (per qualità dei singoli e per carisma nello spogliatoio), sia perchè lo stesso presidente Berlusconi è da anni che non affronta una seria campagna d’acquisti.
Tuttavia una notizia delle ultime ore riportata da gazzetta.it riporta come il patron rossonero abbia detto in confidenza al giornalista Pellegatti, uomo molto vicino all’ambiente milanista, che sta proponendo un’offerta che Carletto “non potrà rifiutare”; quella di riportare a Milano Ibrahimovic.
Ibra è già stato allenato in passato da Ancelotti ai tempi del PSG, mostrandosi un’intesa vincente per entrambi ed è per questo che il presidente milanista rivuole questi due grandi uomini insieme, per riportare il suo Milan in alto e soprattutto per ritornare ancora una volta protagonisti attivi in Europa.

  •   
  •  
  •  
  •