Fiorentina e Badelj ancora insieme; Richards se ne andrà

Pubblicato il autore: Daniele Triolo Segui
Fiorentina e Badelj ancora insieme: il croato vuole restare un altro anno (fonte foto: www.licentetoroam.net)

Fiorentina e Badelj ancora insieme: il croato vuole restare un altro anno (fonte foto: www.licentetoroam.net)

Fiorentina e Badelj proseguiranno almeno per un altro anno il proprio rapporto; al contrario, il difensore inglese si è lamentato del tecnico Montella

Fiorentina e Badelj, un matrimonio destinato a proseguire. Almeno per un altra stagione. Questo è quanto ha spiegato in esclusiva l’agente del centrocampista croato, Dejan Joksimović, ai cronisti di ‘Tuttomercatoweb‘ che lo hanno interpellato in merito la permanenza del suo assistito a Firenze. Quella tra Fiorentina e Badelj è stata un’annata interlocutoria, ma il ragazzo è riuscito a farsi apprezzare al punto tale da guadagnarsi la stima di tutti, e la conferma da parte della società.

“Abbiamo firmato un quadriennale un anno fa, ed a Firenze è contento – ha sottolineato Joksimović -. Vuole giocare di più, questo è chiaro, ma con il tempo ha mostrato di avere le qualità per cui la società l’ha scelto e preso”. Il legame tra Fiorentina e Badelj è stato possibile grazie al lavoro, la scorsa estate, del dirigente spagnolo Eduardo Maciá, ora passato però al Betis Siviglia. Interrogato sulla possibilità che cambi qualcosa dopo l’addio dell’iberico, l’agente di Milan Badelj ha smentito categoricamente: “Ero a Firenze dieci giorni fa per parlare con la società, quel che ho capito è che la Fiorentina vuole tenerlo – ha evidenziato -. Cambieranno molti giocatori, tra scadenze e cessioni, ma vuole essere un giocatore chiave in maglia viola. Poi, se la Fiorentina dovesse decidere altrimenti, allora lo venderanno visto che non gli mancano interessamenti, ma ho un’altra sensazione, vale a dire quella che Milan resti a Firenze almeno un altro anno, perché così vuole anche lui, perché si trova benissimo e può ancora confermarsi dopo essersi ambientato al meglio”.

Chi invece ha manifestato l’intenzione di lasciare la Fiorentina è il difensore inglese Micah Richards. Il colosso britannico, intervistato a ‘TalkSPORT‘, si è lamentato dello scarso utilizzo riservatogli dal tecnico Vincenzo Montella, e si è soffermato sulle sue prospettive nell’immediato futuro. Con tutta probabilità, lontano da Firenze e dall’Italia. “A Firenze non ho giocato abbastanza – l’accusa di Richards -. Credo di aver fatto abbastanza bene da essere inserito negli undici titolari: chiaramente l’essere in prestito non mi ha aiutato. Come calciatore sono convinto di essere migliorato. Domenica c’è l’ultima gara, poi discuterò con la mia famiglia a proposito del mio futuro – ha rivelato -. Sceglierò una squadra che mi garantisca il posto da titolare. Al City con Zabaleta sono passato dal campo alla panchina, alla Fiorentina mi è stata assicurata una maglia da titolare, ma è stato cambiato il modulo e il mister riteneva di avere giocatori migliori di me. Però posso andare a testa alta”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ibrahimovic voleva diventare il nuovo Maradona ma Adl disse no