Inter, Eder non prima scelta, si cerca esperienza!

Pubblicato il autore: Antonio Branciforti Segui

20150320165829-20150311195040-eder

Oggi sta circolando il nome di Eder in casa Inter, l’attacante  brasiliano naturalizzato italiano potrebbe essere una valida alternativa in attacco per i nerazzurri, ma sarebbe la scelta giusta? Il giocatore ormai 29enne, non vanta esperienze in top club (Empoli,Frosinone,Brescia,Cesena e Sampdoria), ma a suo favore va il rendimento costante in zona gol che oscilla tra i 7 e i 12 gol a stagione. Il costo del giocatore sembrerebbe anche alto , 10 milioni di euro è la richiesta per lasciar partire l’attaccante, e sicuramente non capovolgerebbe la situazione in casa nerazzurri. Mancini ha già comunicato a Thohir che si virerebbe su Eder solo se non si riesca a realizzare un acquisto tra i top player da lui comunicati alla società: Van Persie, Lavezzi e Jovetic.

Van Persie , classe 1983 , è uno degli attaccanti più prolifici in attività nel mondo. Vanta di 452 presenze e 212 gol. La sua esperienza e la sua qualità potrebbe essere quello di cui i nerazzurri hanno bisogno. Il giocatore anche quest’anno ha dato il suo contributo al Manchester United per tornare in Champions, anche se Van Gaal lo ha utilizzato con il contagocce , l’attaccante olandese è riuscito a mettere a segno 10 gol in 24 presenze. Il giocatore potrebbe liberarsi a parametro zero a fine stagione , e con un contratto di 4 milioni di euro per 2 anni a favore dell’attaccante olandese si potrebbe concludere l’affare.

Lavezzi, classe 1985, potrebbe essere la scelta ideale per tornare a preparare il 4-2-3-1 tanto amato da Mancini. Il giocatore ormai in rotta con il club parigino, ha deciso di lasciare la capitale francese per tentare o un avventura in Premier o fare ritorno in Italia. La società francese chiederebbe una cifra intorno ai 10 milioni di euro. Lavezzi anche quest’anno ha dimostrato di essere sempre uno dei migliori della sua squadra, grazie a lui e alla sua qualità si devono numerose vittorie. Dopo Ibra e Cavani è sicuramente il giocatore più importante della rosa. Tra l’altro è uno di quei giocatori che salta l’uomo, veloce e preciso negli assist, che a le volte mette anche la palla dentro la rete. Giocatore di cui necessiterebbero i nerazzurri dato che il solo Palacio non può giocare tutta la stagione. Il contratto del Pocho si aggirerebbe sui 3,5 milioni di euro, dunque non una cifra impossibile per il club di Thohir.

Jovetic, classe 1989, il giocatore su cui Mancini ha espresso maggior interesse. L’attaccante del Manchester City conosce benissimo il nostro campionato, da ricordare le ultime stagioni fatte dall’attaccante Montenegrino con la Fiorentina condite da ben 27 gol! Il giovane attaccante è in grado di fare sia la seconda punta che la prima punta e può essere schierato anche come esterno d’attacco come molte volte fatto da Mihajilovic. L’attaccante sicuramente lascerà il Manchester City qualora dovesse rimanere Pellegrini , con il quale ha vissuto una stagione in continuo conflitto. Il Manchester però non vuole svendere il giocatore che un anno fa pagò alla Fiorentina ben 30 milioni di euro. L’Inter sta cercando di trovare un accordo con i citizen sulla base di un prestito con obbligo di riscatto fissato a 18 milioni. Sicuramente Ausilio questa settimana quando incontrerà la dirigenza del Manchester city per concludere l’affare Tourè , chiederà di intavolare una trattativa per Jojo.

  •   
  •  
  •  
  •