Mario Gomez, il rebus viola verso l’America…

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci Segui

gomez

Mario Gomez ha segnato 10 gol in questa stagione, meglio quindi dell’anno scorso in cui ne aveva messi a segno 4, ma questo dato non può consolare i tifosi viola che lo avevano accolto come si fa con i più grandi campioni. Lo hanno coccolato e aspettato, ma le aspettative non sono state ripagate. Già a dicembre ci chiedevamo se fosse un bidone e bisogna dire che il resto della stagione ha confermato questa idea o, almeno, che lo sia da quando gioca nella Fiorentina.
Pur dimostrando grande professionalità, Gomez non è riuscito a dare una svolta alle sue prestazioni: a tratti ha tentato di farlo, ma solo per creare ulteriori illusioni nell’ambiente viola. Le statistiche parlano chiaro, in carriera Gomez ha segnato tantissimo, 200 gol in Germania con lo Stoccarda e il Bayern, circa 25 gol con la Germania. Era giusto quindi aspettarlo, ma purtroppo ha disatteso le speranze dei tifosi, che fino a poco tempo fa lo hanno sostenuto.
Si parla adesso, come riporta il sito dei tifosi viola Fiorentina.it, di un suo possibile trasferimento in America, più per volere della dirigenza viola che per la sua. Ci sono stati dei contatti con New York, dove giocano il Red Bull e il New York City FC.
Come dicevamo, Mario Gomez ha dimostrato professionalità, intelligenza e attaccamento alla squadra, ma purtroppo queste caratteristiche non hanno permesso un buono e soddisfacente rendimento. Probabilmente è meglio per la Fiorentina e per lui stesso cambiare squadra e ritrovare i giusti stimoli, le giuste motivazioni.
Il gol più bello che ha segnato è stato, crediamo, quello della passata stagione alla Juventus negli ottavi di Europa League; forse, rimarrà questo di Gomez, un gol di estrema classe e precisione, contro i rivali storici della Fiorentina…

  •   
  •  
  •  
  •