Mercato Milan, Cerci non ci sta e contrattacca: “Dette cose non vere!”

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

MERCATO MILAN – L’hannus orribilis di Alessio Cerci sta per giungere al termine, e quello che doveva essere l’anno della sua consacrazione in realtà si è rilevato per lui esattamente l’opposto. Adesso il suo futuro al Milan, nonostante il prestito dall’Atletico Madrid scada nel giugno del 2016, è stato messo in dubbio.

LE VOCI DI MERCATO SU DI LUI – L’estate che sta per arrivare sarà quella della rifondazione rossonera e del mercato Milan, e secondo molti media di questa rifondazione difficilmente dovrebbe far parte Alessio Cerci. Voluto fortemente da Filippo Inzaghi già nella scorsa estate, Cerci è approdato sotto il ‘Naviglio’ soltanto a gennaio dopo un’esperienza totalmente negativa all’Atletico Madrid (114′ disputati nella Liga, 0 gol, 90′ in Coppa del Re, 0 gol, 37′ in Champions League, 1 gol). Tutti i rossoneri si aspettavano da lui e dalle sue qualità tecniche un giocatore in grado di fare la differenza, ma anche con la casacca rossonera la musica non è cambiata (673′ in Serie A, 1 gol, 172′ in Coppa Italia, 0 gol). E dunque, l’addio quasi certo di Inzaghi alla panchina del Milan, ha scatenato le numerose voci di mercato secondo le quali l’ex ala di Torino e Roma avrebbe potuto lasciare il ‘Diavolo’, con Inter e lo stesso Torino pronte ad accoglierlo a braccia aperte.

I TWEET DI CERCI – Ma è lo stesso Cerci che, ancora una volta tramite il suo profilo Twitter, ha deciso di rispondere seccamente a queste voci attaccando chi, a suo modo di dire, parla e scrive sul suo conto senza sapere come stanno in realtà le cose, e approfittandone ha voluto rinnovare la sua fedeltà e il suo amore verso i colori rossoneri.

 

  •   
  •  
  •  
  •