Milan Immobile, i rossoneri trattano la punta

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin Segui

Milan ImmobileMilan Immobile, l’attacco rossonero – Il Milan inizia a muoversi alla ricerca di una punta per la prossima stagione. Destro infatti difficilmente verrà riscattato a 16 milioni mentre Pazzini non rinnoverà. Rientreranno sì Matri e soprattutto M’Baye Niang, sul quale si punterà sicuramente dopo i sei mesi di gran livello al Genoa, ma un investimento importante per il centro dell’attacco andrà comunque fatto. E chi meglio di Ciro Immobile, goleador giovane (25) e italiano, risponde ai desideri del presidente Silvio Berlusconi?
Milan Immobile, la situazione – L’ex attaccante del Torino non ha certo disputato la sua miglior stagione al Borussia Dortmund (10 gol di cui solo 3 in Bundesliga), e un divorzio a fine stagione sembra la soluzione auspicata sia dal giocatore che dai tedeschi. Ecco perché i procuratori di Immobile sono volati in Germania per capire a che condizioni i gialloneri sono disposti a lasciarlo andare. Difficilmente il Borussia potrà coprire l’importante investimento fatto lo scorso anno (20 milioni), ecco che quindi pur di non effettuare subito una minusvalenza la dirigenza tedesca potrebbe decidersi a lasciarlo andare in prestito (oneroso) con riscatto stabilito e legato a gol e presenze.
Milan Immobile, i gemelli del gol – Se il Milan portasse a termine l’operazione si accaparrerebbe un attaccante forte (titolare in nazionale ed ex capocannoniere della Serie A) e soprattutto potrebbe riuscire nel duplice intento di far rinascere lo stesso Immobile e Alessio Cerci, che in coppia a Torino nella stagione 2013/2014 avevano regalato gol e spettacolo. La dirigenza rossonera resta alla finestra, ma basterà Immobile per riportare il Milan dove merita di stare?

  •   
  •  
  •  
  •