Calciomercato, Lazio-Biglia: addio o rinnovo?

Pubblicato il autore: Carmine Errico Segui

Lucas Biglia infortunio caviglia Lazio

Calciomercato, Lazio-Biglia: addio o rinnovo?

Continuano i rumors di calciomercato in casa Lazio sia in entrata che in uscita. Nome sempre in bilico, tra un addio e una conferma, è quello del centrocampista argentino Lucas Biglia. In ogni sessione di calciomercato il suo nome è stato accostato a tante BIG europee affascinante dalla sua qualità e dalla sua crescita esponenziale negli ultimi due anni. Il ventinovenne centrocampista piace a Psg e Real Madrid, due corazzate che hanno tutte le carte in regola, economiche e di blasone, per “tentare” il Principito e la Lazio. Tra il weekend e la prossima settimana – spiega Gazzetta Tv – andrà in scena l’incontro tra la società e l’agente del calciatore per discutere delle molte opzioni in ballo, per parlare di un eventuale sua cessione o del rinnovo del contratto. La carriera del centrocampista si ritrova quindi a un bivio, quello decisivo. Da una parte troverà sul tavolo una proposta di rinnovo del contratto con la Lazio fino al 2020 con adeguamento economico; dall’altra discuterà con Tare e Lotito di una sua possibile cessione. Ma l’eventuale trasferimento in un’altra squadra potrebbe avvenire solo ed esclusivamente se l’offerta si assesterà tra i 25 e i 30 milioni di euro. Una cifra molto alta che potrebbe comunque essere quantomeno avvicinata dalle due BIG sopra citate. Ora la palla passa al suo agente e alla società biancoceleste. Analizziamo le sue opzioni.

Leggi anche:  Inter-Real Madrid streaming live e diretta tv Sky o Mediaset? Dove vedere il match di Champions League

Perché ‘SI’ al rinnovo

Nel caso in cui l’argentino restasse non avrebbe nessun problema a continuare la sua avventura con la maglia biancoceleste, casacca che si sente cucita addosso, squadra con la quale, dopo un primo anno difficile è riuscito a crescere tanto e a mostrare tutte le sue qualità. Team che gli ha permesso di ergersi a protagonista dello scorso Mondiale in Brasile e della attuale Copa America. Per il Principito non ci sarebbe nessun problema a continuare con la Lazio e sicuramente la qualificazione ai play-off di Champions League sono un motivo in più per restare. Se restasse sarebbe il perno della squadra, il timoniere di Pioli in campo, la mente della Lazio. Il rinnovo del contratto gli permetterebbe anche di sottoscrivere un contratto economicamente importante. E lui sarebbe un giocatore insostituibile per la squadra capitolina. C’è da aspettare almeno una settimana e poi ne sapremo di più.

Leggi anche:  Inter-Real Madrid, la Moviola: espulso Vidal e due rigori non dati? Ecco gli episodi chiave

Perché potrebbe partire

Ma Biglia potrebbe anche partire. Potrebbe lasciare la Lazio perché, inutile nasconderlo, le sirene del Real Madrid e del Psg non possono non essere ben apprezzate. E, ancora più inutile nasconderlo, le cifre di ingaggio che le offrirebbero le due Big sarebbero senza dubbio più alte di quella della Lazio. E il 29enne argentino (30 anni li compierà a gennaio 2016), sa che questo potrebbe essere l’ultimo contratto davvero importante della sua carriera. Il punto è che a Madrid e Parigi non avrebbe la certezza di essere titolare inamovibile, visti i tanti nomi importanti della rosa dei due team. Ma una cosa è certa: se andrà via, lo farà solo assecondando i desideri della società biancoceleste: offerta superiore ai 20 milioni di euro. Ecco perché potrebbe anche firmare il rinnovo con una clausola di rescissione superiore a questa cifra…

  •   
  •  
  •  
  •