Ibrahimovic: “Resto al PSG ma nel calcio non si può mai dire…”

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Ibrahimovic

Ancora non è entrato nel vivo il calciomercato e già si sente parlare di notizie a dir poco clamorose. Una di queste vorrebbe il ritorno di Zlatan Ibrahimovic alla Juventus. Eh già, proprio lui, lo svedese voluto da Capello quando allenava la vecchia signora potrebbe tornare di nuovo a vestire il bianconero. Già verso la metà maggio era stato lo stesso Raiola a offrire Ibrahimovic alla Juventus. In quell’occasione, dove si parlò principalmente di Pogba, il procuratore dello svedese aveva chiesto al direttore sportivo Marotta se potevano esserci le condizioni  per un ritorno di Ibra alla Juve. La risposta era stata negativa, ma un mese fa Tevez era molto più sicuro di restare in bianconero di quanto non lo sia ora. Oggi, infatti, molto è cambiato. L’argentino sembra sempre più lontano da Torino, e la trattativa per Cavani è bloccata per via delle grandi richieste del PSG, che invece chiederebbe molto meno per lasciar partire Ibrahimovic. Secondo quanto riportavano alcuni organi di stampa italiani lo stesso svedese avrebbe confermato nei giorni scorsi all’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani di accettare di buon grado un eventuale ritorno al Milan. Anche l’Inter per bocca del proprio allenatore Roberto Mancini si era detta favorevole ad un ritorno di Ibrahimociv nella squadra nerazzurra. Poco fa invece la replica di Ibrahimovic dal ritiro della Nazionale svedese che precisa: “Non c’è nulla di vero nelle voci che mi vedrebbero al Milan. Ho un anno di contratto col Psg e voglio rispettarlo. Non credo che andrò via, abbiamo vinto tutto. Non capisco come possano venire fuori certe voci. Da quando ho lasciato il Milan ho parlato con Galliani, ma questo non significa niente. Per me non è importante giocare la Champions, ma giocare in un club che mi piace, e in questo momento gioco in un club che mi piace. E in più gioco anche la Champions ma nel calcio non si può mai dire“. Fine delle trasmissioni… forse!

  •   
  •  
  •  
  •