Juventus, Khedira è ufficialmente un giocatore bianconero

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui

khedira

Sami Khedira è ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus fino al 30 giugno del 2019. Questo l’annuncio della società bianconera sul proprio sito ufficiale. Il tedesco ha così tolto ogni dubbio sulle sue condizioni fisiche (che avevano rallentato le operazioni del trasferimento) e vestirà la maglia della Juve per i prossimi 4 anni. Nei giorni scorsi il centrocampista di origini tunisine ex Real Madrid aveva superato le visite mediche nella capitale spagnola, ed era in attesa di avere l’ok anche da Torino per arrivare finalmente alla firma del contratto. La stessa Juventus, con una nota sul proprio sito, esalta il neo acquisto definendolo “uno degli interpreti più completi del ruolo, abbinando ad una notevole forza atletica una tecnica eccellente, visione di gioco, capacità di interdizione e potenza nel tiro”. Khedira nasce a Stoccarda il 4 aprile 1987 e proprio nella sua città natale comincia la sua carriera, facendo tutta la trafila del Settore Giovanile dello Stoccarda. Fa il suo esordio in Bundesliga nell’ottobre del 2006, contribuendo a vincere quell’anno il titolo di Campione di Germania. Nell’estate 2010, dopo essere stato, insieme a molti altri compagni di nazionale, una delle rivelazioni del Mondiale Sudafricano, Mourinho lo vuole al Real Madrid. Qui Khedira vincerà tutto quello che poteva vincere:

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Spezia Juventus: diretta tv e streaming

una Liga, due Coppe del Re, una Supercoppa di Spagna, la Champions League nel 2014, la Supercoppa Europea ed il Mondiale per Club. Il suo palmares si arricchisce ancora di più se si guardano i risultati con la nazionale: nel 2009 vince da capitano della Germania l’Europeo Under 21, l’anno dopo conclude al terzo posto un ottimo campionato Mondiale con i teutonici, ma nel 2014 in Brasile si laurea Campione del Mondo, pur non disputando la finale del Maracanà contro l’Argentina a causa di un infortunio. Di sicuro Khedira è un acquisto di grande sostanza ed esperienza, che dovrà essere però valutato dopo un paio d’anni travagliati, condizionati da lunghi stop.

  •   
  •  
  •  
  •