Kondogbia non ha scelto l’Inter per soldi. Ecco le reali motivazioni

Pubblicato il autore: Carlo Perigli Segui

KondogbiaKondogbia ha scelto l’Inter per soldi? Assolutamente no, anche perchè l’ingaggio offerto dal Milan era perfino maggiore di quello offerto dai nerazzurri. Questo, in sintesi, il racconto della trattativa riportato da Paolo Schiavone, consulente italiano del neo-acquisto nerazzurro, nel corso di un’intervista rilasciata a Fcinter1908.it. «Ha scelto il miglior offerente? È tutto falso – ha dichiarato Schiavone – Kondgobia voleva l’Inter e per averla ha accettato una proposta contrattuale più bassa, al Milan avrebbe guadagnato di più. Non è mai stata una questione di soldi. Geoffrey voleva un progetto da sposare e l’ha trovato in nerazzurro».

In particolare, il ritratto che il consulente ci consegna vede un Kondgobia follemente innamorato del carisma e del progetto che Mancini sta preparando per l’Inter. «Il ragazzo è affascinato dal progetto che Roberto Mancini gli ha proposto, questi sono stati gli argomenti che lo hanno convinto a scegliere l’Inter. Mancini è un grande allenatore, e Kondogbia è convinto che sotto i suoi insegnamenti possa diventare ancora più forte. Geoffrey è un giocatore di livello internazionale, su di lui c’erano club che giocano la Champions. Sono arrivate offerte da Inghilterra, Spagna e Italia, e nel Belpaese non c’erano solo Inter e Milan».

Smentite, in buona sostanza, le dichiarazioni di Galliani, che nei giorni scorsi aveva dichiarato che il Milan aveva trovato l’accordo sia con la squadra che con il giocatore. «Col Milan eravamo ai dettagli? Assolutamente no, il giocatore non ha mai avuto alcun tipo di accordo con altre società. Kondogbia voleva l’Inter e l’Inter ha avuto. È felicissimo e ringrazio tutti per l’accoglienza che gli hanno riservato. Non vede l’ora di indossare la maglia numero 7». Un matrimonio iniziato nel migliore dei modi, con i tifosi nerazzurri a sperare in un viaggio di nozze nell’Europa che conta.

  •   
  •  
  •  
  •