Valdifiori Napoli: una clausola mette a rischio l’operazione

Pubblicato il autore: Leandro Bianco Segui

Napoli Valdifiori

Sembrava tutto fatto per il trasferimento di Mirko Valdifiori al Napoli: contratto di 4 anni a 800mila euro a stagione più bonus, accordo con l’Empoli sulla base di 5,5 milioni di euro. Eppure adesso l’affare Valdifiori Napoli rischia di saltare. Il centrocampista dell’Empoli, infatti, non ha gradito una clausola che il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, vuole inserire nel contratto: la possibilità per il giocatore di essere ceduto tra due anni senza che questo possa esprimere il proprio consenso.  Il presidente partenopeo insiste affinché Valdifiori e il suo staff accettino la clausola apposta sul contratto ma la controparte non sembra intenzionata a farlo. È possibile che il caso Valdifiori Napoli si risolva con un passo indietro da parte del patron azzurro, ma il rapporto tra le parti dopo questo episodio potrebbe risultare già compromesso.  Il Torino intanto, attivissimo sul mercato e da tempo interessato a Valdifiori, guarda con attenzione a quello che sta succedendo. Il direttore sportivo del club granata, Gianluca Petrachi, ha ammesso che la società piemontese ha già presentato un’offerta all’Empoli per il giocatore e pure sostanziosa. Secondo Petrachi, si tratta addirittura della ‘più alta offerta fatta nell’era Cairo per un cartellino’. Non è da escludere quindi per Valdifiori un possibile cambio di rotta con destinazione Torino. Ventura sicuramente lo accoglierebbe a braccia aperte e farebbe di tutto per farlo sentire a casa propria. L’operazione Valdifiori Napoli si fa sempre più complicata: vedremo come andrà a finire…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,