El Sharawy al Monaco per 20 milioni. Un affare?

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

maxresdefault

La notizia del giorno è senza ombra di dubbio la cessione di Stephen “Faraone” El Shaarawy al Monaco per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. Diciamocelo chiaramente: il Milan ha fatto un affare, soprattutto perché l’attaccante italiano nelle stagioni in cui ha vestito la maglia rossonera, eccezion fatta per il periodo Agosto 2012-Gennaio 2013, non è che abbia fatto faville. Un ragazzo troppo insicuro, basti pensare che nella sopracitata stagione 2012/2013, è bastato l’arrivo di Balotelli per far spegnere la sua stella e i sogni dei tifosi rossoneri, che in un periodo di “magra” vedevano in lui il salvatore della patria.

Nelle ultime due stagioni non pervenuto: troppo infortuni, troppo ricadute, troppe partite sottotono. Inoltre, quest’anno difficilmente avrebbe trovato spazio, soprattutto dopo gli ultimi arrivi di Bacca e Luiz Adriano. L’unica critica che si può fare alla dirigenza del Milan, è il fatto di aver ceduto lui piuttosto che Menez, ma per il resto bisognerebbe arrampicarsi sugli specchi per non giustificare tale scelta. Il Milan, soprattutto in passato ha “svenduto” i suoi talenti, basti pensare a Darmian, ceduto per pochi spiccioli, oppure l’anno scorso con Cristante, lasciato andare a cuor leggere al Benfica, per una cifra vicina ai 6 milioni di euro. Questa volta però, basandoci su dati prettamente oggettivi (numero di presenze, gol, partite non giocate e infortuni patiti), la scelta della società rossonera sembrerebbe azzeccata. Anzi, adesso il Milan avrà quella liquidità di cui necessita per soddisfare le richieste di Ibra e della Roma per Romagnoli.

L’unica cosa che ci auguriamo, per il bene soprattutto della nazionale italiana, è che il “Faraone” in terra transalpina riesca a mettere in mostra tutto il suo talento, che purtroppo non è riuscito a far vedere, se non a sprazzi, in questi anni di Milan.

  •   
  •  
  •  
  •