Handanovic e il rinnovo che tarda ad arrivare

Pubblicato il autore: Andrea Russo Segui

Handanovic

Samir Handanovic potrebbe anche andare via. Questo almeno fanno presagire le parole pronunciate ieri da Federico Pastorello, agente del giocatore. Se fino a qualche giorno fa, il destino di Handanovic sembrava essere ancora quello di difendere la porta nerazzurra, adesso la situazione è alquanto incerta.

Il portiere sloveno non era più considerato uno dei sacrificabili per rimpinguare le casse nerazzurre, tant’è che Mancini contava, e conta ancora, su di lui per costruire un’ossatura di squadra solida partendo proprio dall’estremo difensore. Il fatto che il giocatore abbia deciso di stoppare le trattative per il rinnovo e, per di più, sembra intenzionato a non riprenderle fino a Settembre, complica non di poco le strategie dell’Inter, che di certo non era preparata alla possibilità di dover correre ai ripari anche per quanto riguarda il ruolo del portiere.

Bisogna dire che l’interruzione del rinnovo non significa necessariamente cessione imminente o, peggio, volontà di essere ceduto, ma il rischio c’è e rimane. L’inter non può permettersi di aspettare fino a Settembre, per cui è logico che farà le dovute valutazioni e le dovute offerte per tentare di convincere l’ex Udinese, il quale, però, non ha mai fatto mistero di voler giocare in una realtà diversa e più prestigiosa, una realtà e una squadra che gli possano garantire la Champions.

Staremo a vedere, quindi, come si evolverà la vicenda, con la speranza che Samir Handanovic rinnovi solo se è davvero convinto di voler rimanere all’Inter e pronto a dare tutto, come ha sempre fatto in queste ultime stagioni.

  •   
  •  
  •  
  •