Matthäus si scaglia contro l’Inter e difende Shaqiri

Pubblicato il autore: Andrea Russo Segui

matthaus

Lothar Matthäus non passa mai inosservato quando rilascia delle dichiarazioni e così è avvenuto anche questa volta. L’ex giocatore nerazzurro, tra i più stimati campioni del passato e protagonista dello “scudetto dei record” nel 1989 proprio con l’Inter, non ha peli sulla lingua e si è scagliato contro Mancini e l’intera società milanese.

Il tedesco, infatti, sembra non gradire il modo in cui è stato e sta, tuttora, venendo gestito Xherdan Shaqiri. Matthäus ha grande stima del fuoriclasse svizzero e non comprende i motivi per cui si ha tutto questo bisogno di cedere l’ex Bayern dopo averlo voluto fortemente nel mercato invernale, soltanto sei mesi fa.

Secondo Matthäus, un giocatore come Shaqiri va fatto giocare il più possibile, in modo che possa sentire attorno a sé la fiducia della squadra e, soprattutto, dell’allenatore. Se non avverte questa fiducia, insiste l’ex Pallone d’oro, Shaqiri non può esprimersi al meglio e giocare come sa, e, di conseguenza, non ci si può aspettare che un fuoriclasse come lui possa far fare il salto di qualità ad una squadra se non viene posto al centro di un progetto.

Matthäus, infine, attacca l’Inter con una previsione infausta: “Così rischia di non vincere per parecchio tempo”. Chissà se e cosa risponderà l’Inter a uno dei suoi ex beniamini. Certo è che i tifosi non prenderanno bene le sue parole al veleno.

  •   
  •  
  •  
  •