Mercato Cagliari: 29 nomi per una punta di peso

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

Rastelli Cagliari calcio

Il calciomercato è ormai entrato nel vivo, e per il Cagliari si fa sempre più insistente l’idea di acquistare un giocatore di peso(meglio conosciuto come “ariete”) che possa aiutare la causa rossoblù in determinate partite. Ad annunciare ciò è stato lo stesso neo tecnico Massimo Rastelli intervistato qualche giorno fà nel corso della preparazione del suo Cagliari in quel di Aritzo. I nomi che circolano sono veramente tanti e capire chi effettivamente arriverà non è facile. Molto spesso si tratta di attaccanti di proprietà di altre squadre, e questo significa spendere soldi per acquistarli. In alternativa, se si riesce, si potrebbe portarne qualcuno in prestito. Ma probabilmente la miglior fonte per il Cagliari su cui attingere è certamente quella degli svincolati, senza quindi dover sborsare soldi alle squadre detentrici del cartellino. In giro per il mondo, attualmente, ci sono ben ventinove arieti  svincolati e di qualità, che potrebbe fare alla causa del Cagliari. Ma quali sono queste punte di peso? Eccole qui:

Luigi Alfageme, classe 84′, è un attaccante alto 1,91. Nelle ultime tre stagioni ha giocato nella Ternana e nel Benevento, segnando 12 goal in 72 partite tra serie B e Lega Pro.

Shola Ameobi, classe 81′, è un attaccante alto 1,91. Dal 2008 al 2014 è stato spesso titolare al Newcastle, segnando 25 goal in 145 partite. L’ultima stagione ha giocato in parte in Turchia, e in parte nuovamente in Inghilterra segnando in totale 4 goal in 15 partite.

Baba Diawara, classe 88′, è un attaccante alto 1,85. Dal 2012 gioca regolarmente nella Liga Spagnola e, nelle ultime tre stagioni, ha siglato 7 seri in 71 partite.

Dimitar Berbatov, classe 81′, è un attaccante alto 1,89. Tra i ventinove nomi è sicuramente tra le top five tra gli svincolati arieti. Il top della sua carriera è stata nei quattro anni, sino al 2012, trascorsi al Manchester United dove ha siglato ben 48 goal in 108 partite. Ma si è fatto valere nelle ultime tre stagioni al Fulham e al Monaco, dove ha segnato 31 goal in 85 partite.

Antonio Bonvissuto, classe 85′, è un attaccante alto 1,85. Nelle ultime due stagioni ha giocato in lega pro da titolare, segnando 8 reti in 52 gare.

Marco Borriello, classe 82′, è sicuramente un altro tra i top five degli arieti svincolati. Oltre ad essere alto 1,86 ha un curriculum invidiabile, avendo giocato in squadre come Milan, Juve e Roma. Le sue ultime stagioni(Roma, West Ham e Genoa) non sono state esaltanti, ma certamente resta un ottimo attaccante di peso.

Giorgi Chanturia, classe 93′, è un attaccante alto 1,85. Fino all’anno scorso era di proprietà del Verona che l’aveva girato in prestito in una squadra rumena dove, in 29 gare, ha segnato 5 reti. Vista la giovane età potrebbe essere un affare per il Cagliari piuttosto che chiedere in prestito un altro giovane come Cerri, che è attualmente di proprietà della Juventus.

Giacomo Cipriani, classe 80′, è un attaccante alto 1,90. Ha giocato in squadre sia di serie A, B e Lega Pro, lasciando sempre il segno.

Carlton Cole, classe 83′, è il terzo attaccante tra coloro che meritano la top five. Alto 1,91 ha giocato per ben sei anni nel Chelsea segnando 4 goal in 25 partite. Ma l’apoteosi della sua carriera è stata al West Ham, dove ha giocato dal 2006 al 2015 ben 256 partite impreziosite da 54 goal.

Mounir El Hamdaoui, classe 84′, è un attaccante di 1,83. Negli ultimi tre anni ha giocato nella Fiorentina come riserva, ma nel complesso ha segnato 4 goal in 22 gare.

Marc-Antoine Fotuné, classe 81′, è un attaccante alto 1,83. Ha giocato in vari stati, come Inghilterra, Olanda, Francia, Scozia. E in tutte le squadre è riuscito sempre a segnare.

Abdelkader Ghezzal, classe 84′, è un attaccante alto 1,83. La sua esperienza in serie B per più anni negli ultimi cinque, potrebbe davvero essere alla causa del Cagliari. Nell’ultima stagione ha giocato nella massima serie col Parma, scendendo in campo 13 volte senza segnare un goal.

Andrej Galabinov, classe 88′, è un attaccante alto 1,90. Questo giocatore potrebbe davvero essere il giocatore ideale per la compagine rossoblù, sia per altezza, sia per prolificità nel segnare, sia per giovane età, sia per conosocenza della  categoria. Nelle ultime due stagioni ha giocato in serie B con l’Avellino e il Livorno. In totale ha giocato 60 partite e segnato 21 goal. E’ un giocatore che inserisco tra i top five degli arieti.

Ismail Isa Mustafa, classe 89′, è un giocatore alto 1,87. La cosa interessante di questo attaccante è che ha segnato 39 goal in 26 partite in una squadra del massimo campionato moldavo. Certo non è sicuramente paragonabile alla serie A italiana, ma sicuramente questo giocatore direbbe la sua nel campionato cadetto.

Ivan Krstanovic, classe 83′, è un attaccante alto ben 1,96. Anche lui risulta essere un giocatore interessante, dove nelle ultime 4 stagioni ha segnato tanti goal in squadre del massimo campionato croato.

Matthias Lepiller, classe 88′, è un attaccante alto 1,85. Nelle ultime tre stagioni ha giocato nel Novara e Juve Stabia, segnando 8 reti in 56 partite.

Mattia Maggio, classe 94′, è un attaccante alto 1,86. Nonostante la sua giovanissima età ha già giocato in squadre come il Novara, Amburgo e nella serie C tedesca. Potrebbe essere un giocatore di prospettiva per il Cagliari del futuro.

Riccardo Maniero, classe 87′, è un attaccante alto 1,85. Anche lui lo inserirei nella top five degli attaccanti per il Cagliari soprattutto perchè conosce molto bene la categoria e segna di frequente. Dal 2010 gioca infatti nel campionato di Serie B, ed è spesso titolare in squadre come Pescara, Ternana e Catania. Nelle ultime due stagioni ha segnato ben 31 goal in 71 partite. Non male.

Manu de Moral, classe 84′, è un attaccante di 1,86 cm. Ha giocato sia in Liga Spagnola che nella serie B spagnola, lasciando sempre il segno nelle squadre in cui ha giocato.

Stefano Mauri, classe 80′, è un giocatore alto 1,85. Sarebbe sicuramente un bel colpo anche questo, in quanto dal 2006 al 2015 ha giocato in uno squadrone come la Lazio.

Raffaele Palladino, classe 84′, è un giocatore alto 1,82.  Anche lui sarebbe un buon acquisto, visto che tra il 2006 e il 2015 ha giocato in squadre come Juventus, Genoa e Parma, dove ha sempre comunque segnato diversi goal.

Nejc Pecnik, classe 86′, è un giocatore alto 1,89. Si è fatto valere in particolare nell’ultima stagione dove, nella gloriosa Stella Rossa, ha segnato 8 reti in 42 partite.

Sebastiàn Pinto, classe 86′, è un giocatore alto 1,87. Anche lui potrebbe essere un buon acquisto per il Cagliari, specialmente perchè nel massimo campionato turco ha segnato 17 goal in 38 gare nella stagione appena trascorsa.

Nicola Pozzi, classe 82′, è un attaccante alto 1,82. Nelle ultime stagioni in Serie A non ha brillato particolarmente, ma resta comunque una punta sempre utile, specialmente nel campionato cadetto.

Georgios Samaras, classe 85′, è un attaccante alto 1,92. Anche lui è certamente una punta di peso che sarebbe utilissima alla causa rossoblù, specialmente per quello che ha fatto in una squadra importante come il Celtic dove, dal 2008 al 2014, ha segnato ben 52 goal in 155 partite.

Joe Sise, classe 89′, è un attaccante alto 1,92. Lui rappresenta una scommessa tra tutti quelli che ho inserito, ma magari una scommessa potrebbe risultare vincente.

Josè Adolfo Valencia, classe 91′, è un attaccante alto 1,91. Nelle squadre in cui ha giocato, principalmente sudamericane, ha sempre lasciato il segno. E vista la sua giovane età potrebbe essere un giocatore di prospettiva.

Pierre Webò, classe 82′, è un attaccante alto 1,81. Il suo fiuto per il goal gli ha permesso di segnare spesso in tutte le squadre in cui ha giocato. Nelle ultime due stagioni ha militato nel Fenerbahce, dove ha segnato 16 goal in 37 gare.

Robert Bobby Zamora, classe 81′, è un giocatore alto 1,85. Anch’egli, essendo un giocatore di grande esperienza, potrebbe fare alla causa del Cagliari. Nelle ultime tre stagioni ha militato nella Championship(Serie B inglese) segnando 12 goal in 83 gare.

Con tutti questi nomi, il Cagliari ha solo l’imbarazzo della scelta. E sicuramente più di uno di questi giocatori verrebbe di corsa al Cagliari, specialmente se il progetto è ambizioso. Dopo tutto se è venuto Storari(rifiutando altre squadre come la Fiorentina) vuol dire che c’è dietro un progetto importante, e ciò farebbe avvicinare molti di questi 29 giocatori, questo è poco ma sicuro. Ora la speranza che le persone giuste leggano questi nomi e tentino di aprire qualche trattativa. Staremo a vedere.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: