Mercato Juventus 2015: ora si pensa alla difesa

Pubblicato il autore: Redazione Segui

mercato Juventus 2015

Mercato Juventus 2015: in attesa di vedere se la scelta per il trequartista cadrà su Goetze, Draxler, Ozil o Isco, la dirigenza bianconera si concentra anche sulle trattative in difesa. Marotta e Paratici cercano un esterno sinistro, per due motivi: Evra non è più un ragazzino e non può reggere da solo un’intera stagione, Asamoah potrebbe ritornare al suo vecchio ruolo di interno di centrocampo, per sopperire alla partenza di Vidal. E con De Ceglie destinato altrove, ecco che sulla fascia sinistra si crea un buco, da coprire anche con un occhio al futuro. Serve, quindi, un giocatore giovane ma già esperto, che possa inserirsi subito negli schemi di Allegri e diventare il titolare tra un paio di anni.

Mercato Juventus 2015: è Alex Sandro il prescelto

Il giocatore con queste caratteristiche è stato individuato nel brasiliano Alex Sandro, classe 1991, da 4 anni giocatore del Porto. Ha una clausola altissima – 50 milioni – ma il contratto in scadenza nel 2016 e, a quanto pare, non rinnovato. Per questo l’offerta che nei prossimi giorni Marotta formulerà ai dirigenti del Porto è di 15/20 milioni, non di più. Alex Sandro ha notevoli margini di crescita e la Juventus in questo potrebbe aiutarlo tantissimo: veloce e forte, può migliorare ancora dal punto di vista tattico, mentre sotto il profilo tecnico è tra i migliori nel suo ruolo. Entro 3 giorni avverrà l’incontro tra i dirigenti juventini e quelli del Porto: a quel punto si saprà se il prossimo anno Alex Sandro potrà vestire la maglia a strisce bianconere o resterà in Portogallo. I primi segnali sembrerebbero spingere verso una conclusione favorevole della trattativa, ma nel calciomercato non si può mai dire fino a che non ci sono le firme sui contratti. Il mercato Juventus 2015 è in pieno fermento, Alex Sandro potrebbe essere il prossimo colpo a disposizione di Allegri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni Inter-Juventus: Conte quasi al completo, tante assenze per Pirlo
Tags: