Milan, Romagnoli nel segno di Nesta?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

 

romagnoli-roma
“Lo sai chi è l’uomo della pioggia ragazzo?”, così Danny De Vito esclamava rivolgendosi a Matt Damon in un bellissimo film di qualche anno fa. In casa Milan quest’uomo ha un nome e un cognome,quello di Alessio Romagnoli. I tifosi rossoneri stanno rivivendo per certi versi l’estate del 2002, il Milan di Ancelotti, come oggi,aveva tanti difensori, ma l’unica certezza era Paolo Maldini. C’erano delle incognite anche sul capitano rossonero, che si apprestava a giocare la sua prima stagione da centrale dopo anni di sgroppate sulla fascia. L’oggetto del desiderio era Alessandro Nesta, che poi arrivò nell’ultimo giorno di mercato, dopo u a trattativa andata avanti per settimane tra Sergio Cragnotti ed Adriano Galliani. Nesta è stato uno dei più forti difensori del calcio italiano e mondiale, Romagnoli è alla sua terza stagione in serie A , ma tutti gli esperti indicano in lui e Rugani il futuro della difesa della nazionale. Garcia alla Roma lo ritieni importante ma non indispensabile, al milan il giovane Alessio sarebbe subito titolare visto che la pattuglia dei difensori di Mihajlovic non sembra dare le giuste garanzie e al tecnico serbo.

Non resta che aspettare, in via Aldo Rossi sono giorni fondamentali per la chiusura dell’accordo con mister Bee per la cessione del 48% delle quote azionarie. E’ chiara la sensazione che dopo il closing con il broker thailandese il mercato del Milan potrà avere un’ulteriore impennata e Romagnoli da tempo è il primo nome sulla lista della spesa di Galliani.

  •   
  •  
  •  
  •