Milan, Romagnoli, Witsel e…Thiago Silva

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

thago_silva_al_psgIl precampionato del Milan entra nel vivo, questa settimana martedi 14 ci sarà la sfida a Solbiate Arno contro il Legnano, sabato 18 ci sarà l’impegno contro i vicecampioni di Francia del Lione. Dopo i botti di fine giugno il calciomercato del Milan sembra vivere un momento di pausa, ma Galliani continua a lavorare sottotraccia  per Romagnoli e Witsel rispettivamente con Roma e Zenit. Il giovane difensore giallorosso è stato convocato da Garcia per la tourneè  australiana, ma la sensazione è che il ragazzo voglia il Milan per raggiungere il suo maestro Mihajlovic. Witsel ha una sorta di impegno morale con i rossoneri, si tratta solo di capire quando e di quanto lo Zenit abbasserà le richieste per  il cartellino del forte centrocampista belga.

E Thiago Silva? Il brasiliano non ha mai digerito del tutto la cessione al PSG dell’estate del 2012, in più le dichiarazioni di qualche giorno del suo procuratore su un  possibile ritorno del brasiliano al Milan hanno alimentato qualche speranza nei tifosi rossoneri. Metteteci anche lo scarso feeling con il compagno di reparto e nazionale David Luiz ,rapporto incrinatosi ancora di più durate il mondiale brasiliano conclusosi con la storica disfatta contro la Germania. Thiago Silva sarebbe la chioccia perfetta sia per Romagnoli che per gli altri difensori rossoneri e sarebbe il fulcro ideale per a retroguardia di Sinisa Mihajlovic , così come lo fu nel 201o /2011, stagione dell’ultimo scudetto rossonero.

Leggi anche:  Europa League, probabili formazioni della quinta giornata

Ci sono però degli enormi ostacoli economici, Thiago Silva fu acquistato al PSG per 45 milioni di euro e percepisce 12 milioni di euro netti l’anno. A fine luglio ci sarà il closing tra Mister Bee e Fininvest per l’acquisizione del 48 % da parte del broker thailandese e chissà che questi ostacoli non possano essere superati con i soldi provenienti dall’estremo oriente.

  •   
  •  
  •  
  •