Milan, un tesoretto per rilanciare un sogno?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Milan,thiago silvaNel recente passato le strategie di mercato del Milan non sempre hanno collimato con le dichiarazioni di facciata rilasciate da chi il mercato rossonero è chiamato, da contratto, ad impostarlo. Adriano Galliani ha, negli anni, abituato i tifosi del Diavolo a piacevoli sorprese inaspettate, colpi di mercato ad effetto celati dietro sibilline affermazioni di diversa portata. E così anche in questa sessione estiva di mercato potrebbe verificarsi ancora una volta il “coupe de theatre” tanto caro all’AD del Milan. Il protagonista di quella che ad oggi appare come una impresa titanica di irraggiungibile portata è il difensore centrale del PSG Thiago Silva, indimenticato “muro” rossonero. La spasmodica ricerca del Milan di un difensore centrale che tanto si starebbe concentrando su Romagnoli della Sampdoria potrebbe, invece, portare direttamente in Francia ed in particolare in quel Paris Saint Germain che, per cullare l’altrettanto difficile sogno di portare Cristiano Ronaldo ed altri campioni sotto la Torre Eiffel, ha bisogno di soldi, e tanti.

La presunta volontà del club parigino di sbarazzarsi di Ibrahimovic non porterebbe ai francesi denaro sonante nelle proprie casse ( lo svedese potrebbe addirittura liberarsi a costo zero), se non quello risparmiato sull ‘ingaggio (stra miliardario) del l’attaccante. Ed è proprio su questa “necessità” del PSG che potrebbe inserirsi Adriano Galliani. Stando alle modalità con le quali il Milan sta orientando il proprio mercato la società rossonera ha ancora a disposizione un bel “tesoretto” da investire proprio per l’acquisto di un difensore e, probabilmente, per arrivare anche ad un centrocampista di valore. I 30 – 35 milioni richiesti dalla Roma per Romagnoli appaiono ai dirigenti rossoneri una cifra spropositata ( ferma restando l’ammirazione nei confronti del giovane difensore) e così l’idea di investire per riportare in rossonero Thiago Silva non appare così improponibile. Sognare un percorso inverso del “duo delle meraviglie” Thiago Silva – Ibrahimovic , a tre anni di distanza dal loro addio dal Milan, costerebbe al Milan attorno ai 35 milioni di euro ( 28 per il difensore e 7 per lo svedese). Gli stessi soldi necessari , milione più milione meno, per prendere Romagnoli. Due al momento, però, sono  gli interrogativi principali. Il progetto giovani tanto decantato dal presidente Berlusconi verrebbe irrimediabilmente ridimensionato ( dopo l’acquisto di Bacca, 29 anni, e la cessione di El Shaarawy) e la volontà, specialmente di Thiago Silva, di fare un “grande ” sacrificio economico per riabbracciare i colori rossoneri. D’altra parte, nei giorni scorsi, il suo agente è stato chiaro. ” Thiago ama il Milan ma al momento costa troppo”. Galliani riuscirà in questa nuova “impresa”?

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: