Milan: la miglior difesa è l’attacco ma…

Pubblicato il autore: Luca De Iaco Segui

bonera_getty
Finalmente il calciomercato del Milan è entrato nel vivo dopo il colpo basso da parte dei cugini interisti riguardo al caso Kondogbia, corteggiato per settimane per poi finire dall’altra parte di Milano. Sembra quasi un altro Adriano Galliani quello che sta operando in questo momento in casa Milan, un Galliani attivo e dai contanti “facili”– forse troppo – come dimostrano i 20 ml spesi per Bertolacci, giocatore sicuramente talentuoso ma che forse è stato strapagato. Chi vivrà vedrà.

È un Galliani attivo, si è detto, infatti nel giro di una sola settimana ha messo a segno due altri bei colpi come il forte attaccante brasiliano Luiz Adriano (classe ’87) e il giovane “mastino” Josè Mauri (classe ’96) proveniente dal Parma e che, parole sue, afferma di voler essere il nuovo Rino Gattuso. Dolce musica per le orecchie dei tifosi rossoneri che portano sempre nel cuore le gesta del gladiatore ex Milan e della nazionale Italiana.

Un calciomercato così non può certo fermarsi a questi acquisti e infatti diversi altri nomi si stanno accostando alle trattative rossonere: dal ritorno tanto atteso di Ibrahimovic al talento belga Witsel, dal possibile trio delle meraviglie El Shaarawy-Luis Adriano-Cavani al giovane centrocampista tedesco Gundogan attualmente al Borussia Dortmund.
Leggendo tutti questi nomi una domanda sembra quasi scontata: ma nessun nome per la difesa?
Nel calcio mondiale, si sa, si predilige sempre più il gioco d’attacco rispetto a uno difensivo anche se qui in Italia siamo famosi all’estero per essere considerati dei “catenacciari” e non bisogna prenderla come un’offesa in quanto Mourinho grazie al suo catenaccio riuscì a superare la montagna Barcellona in semifinale, in quell’anno storico per l’Inter in cui arrivò la Champions. Ma se lo Special One ci riuscì è perché, oltre ad un grande centrocampo, dietro c’era gente come Samuel, Lucio, Maicon e Chivu oltre Julio Cesar in porta; insomma una difesa da sogno. Se si guarda l’attuale difesa rossonera si leggono nomi come Zapata, Mexes(che non si sa se rimane o va via), Alex (anche lui vorrebbe ritornare in Brasile), Zaccardo, Albertazzi e con Bonera che dopo 9 anni di luci e ombre è finito sulla lista degli svincolati. Con tutto il rispetto per questi ultimi ma c’è un’enorme differenza con i primi.

Il calciomercato è ancora lontano dalla sua conclusione e Galliani in questi anni ha sempre stupito tutti con colpi lastminute, chissà cosa farà adesso con una società che finalmente sta aprendo il portafoglio per gli acquisti. I tifosi sperano che si ricordino di “sistemare” anche la difesa perché va bene che la miglior difesa è l’attacco ma quando gli avversari ti attaccano e tu non hai difesa…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: