Pastorello parla: “Nani? era già della Juventus e Rossi…”

Pubblicato il autore: Anna Campani Segui

Nanifff

In pieno calciomercato si parla anche di colpi storici, di trattative saltate e di acquisti in zona Cesarini. Le ultime dichiarazioni in merito alle estati bollenti del calcio italiano arrivano da uno degli agenti più in vista del panorama calcistico: Federico Pastorello. La lista dei suoi assistiti è sicuramente una delle più fornite, nomi importanti e conoscenza assai dettagliata di tutte quelle mosse astute o meno, di mercato, che caratterizzano ogni anno arrivi e partenze. Tramite le pagine del giornale sportivo “TuttoSport” arrivano le indiscrezioni e gli scoop del mercato dei bianconeri.

“Se Nani è stato vicino alla Juve? Non vicino, vicinissimo! Fino agli ultimi minuti del mercato invernale 2013-14, l’operazione era praticamente fatta. Il ragazzo s’era impuntato, aveva accettato di abbassare le pretese economiche, ma poi certe promesse fatte anche ai dirigenti della Juventus non vennero mantenute e non se ne fece nulla. Spiace perché in quell’anno Nani disputò un’annata super: 5 goal in Champions”.

519878-giuseppe-rossi

La Juventus però non fu vicinissima ad aver soltanto Nani tra le sue file, ma anche Giuseppe Rossi (attualmente in forza nella viola). L’offerta per il giocatore era alta ma la partenza di Cazorla, portò il Villarreal a decidere di non cedere Rossi  “…..nonostante cifre simili a quelle di Dybala ora…”. ha detto Pastorello

Le indiscrezioni però non finiscono qui, si parla anche dei retroscena che riguardano Pogba:

” Io stesso, già un anno fa, portai una offerta ufficiale di 50 milioni per Pogba, ma non vi dico da parte di chi. I vertici bianconeri non hanno dubitato un secondo sull’opportunità di rifiutarla: sapevano che il prezzo sarebbe aumentato e non avevano un degno sostituto. La gestione del caso Pogba dimostra come la Juventus sia tornata ad essere rispettata ad altissimi livelli”.

Non si risparmia nemmeno sul costo della trattativa che ha portato in bianconero Dybala: “Quanto a Dybala, sono state pagate le sue enormi potenzialità, il suo talento: se centra due stagioni importanti, altro che 40 milioni…”. Ha dichiarato, convinto, l’agente.

 

  •   
  •  
  •  
  •