Roma, mercato ancora bloccato a un mese dall’inizio del campionato

Pubblicato il autore: Giuliano Tufillaro Segui

Mercato Roma

Il mercato della Roma continua a restare in stand-by. Sabatini ha lavorato senza sosta in queste settimane per garantire a Garcia i rinforzi da lui richiesti, ovvero un centravanti, un esterno offensivo e un terzino sinistro titolare. I tre prescelti sono, come ormai chiaro da tempo, Dzeko, Salah e Adriano. Non si può dire che il direttore sportivo romanista se ne sia stato con le mani in mano: Sabatini ha infatti trovato l’accordo con gli agenti di tutti e tre i giocatori, battendo sul tempo e in anticipo eventuali concorrenti. Adesso lo scoglio è quello di convincere i rispettivi club a lasciar partire i loro giocatori.

Esaminando il caso di Dzeko, la distanza col Manchester City è notevole, ballano almeno 7 milioni di differenza tra domanda e offerta. Meno spinosa la situazione di Salah, forse il più vicino a vestire la maglia della Roma. Sabatini deve discutere con i dirigenti del Chelsea il metodo di pagamento( la cifra dovrebbe attestarsi intorno ai 20 milioni): la Roma propone un prestito oneroso con obbligo di riscatto, il Chelsea invece pretende la cessione definitiva o comunque di ricavare da subito una buona parte della somma. Per quanto riguarda Adriano, la Roma ritiene troppo alta la valutazione di 8 milioni del Barcellona e si starebbe già guardando intorno per trovare un’alternativa( negli ultimi tempi sembra tornato in auge anche il nome di Siqueira, terzino dell’Atletico Madrid).

Anche il discorso cessioni sta creando numerosi grattacapi alla Roma. Alcuni giocatori hanno rifiutato tutte le destinazioni proposte, mettendo la Roma in una situazione difficile, dal momento che la società contava di utilizzare i soldi delle cessioni per finanziare le operazioni in entrata. Doumbia sembra ormai invendibile, anche alla luce delle brutte figure nelle ultime amichevoli. Per Destro sembra che si stia registrando l’interesse del Bayer Leverkusen, ma è presto per fare ipotesi. Gervinho è finito di recente nel mirino del Galatasaray, ma l’offerta dei turchi è stata giudicata troppo bassa. A questo punto appare sempre più probabile la futura cessione di Romagnoli al Milan, che potrebbe fornire risorse importanti per sbloccare il mercato. Se consideriamo tutto quello che sta accadendo, viene automatico chiedersi cosa sarebbe successo se la Roma non fosse arrivata seconda: probabilmente non sarebbe stato riscattato Nainggolan, e molti giocatori importanti( Pjanic e Manolas) sarebbero stati messi in vendita.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: