Vidal, la Juventus aveva deciso già l’anno scorso di venderlo!

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

juve marotta paratici agnelliAncora non si è ufficializzata la sua cessione e già cominciano a venire a galla alcune indiscrezioni sul rapporto tra Arturo Vidal e la dirigenza della Juventus. Il calciatore cileno è ormai da considerarsi un giocatore del Bayern di Monaco e salvo clamorosi retroscena lunedì o martedì della prossima settimana sosterrà le visite mediche in Germania. Molto ha influito la volontà del calciatore che andrà a guadagnare più di 6 milioni di euro a stagione vedendo dunque raddoppiato il proprio compenso. Ma non mancano altre indiscrezioni soprattutto riferite agli ultimi due anni di Vidal in bianconero. Come è noto spesso il nazionale cileno è stato ripreso dalla società per comportamenti sopra le righe tra cui anche alcune serate fin troppo movimentate nella vita notturna torinese. Un atteggiamento che non è affatto piaciuto alla Juventus, che ha fatto del proprio stile un motivo di orgoglio e di vanto in Italia e nel mondo. Lo stile Juventus infatti sarebbe stato più volte messo a repentaglio dai comportamenti fuori dal campo di Vidal. Non ultimo l’incidente in Cile quando ha distrutto la sua Ferrari mettendo a repentaglio la sua vita, quella della moglie e delle persone coinvolte nell’incidente che aveva causato. A niente sono servite le successive scuse e neanche la vittoria della Coppa America nel proprio paese.

La vittoria della Coppa America e l’elezione di Vidal a miglior giocatore della manifestazione ha portato però ad un’impennata della valutazione del calciatore che l’anno scorso era decisamente molto minore di quella con il quale sta per essere ceduto al Bayern. Dopo gli ultimi mondiali ed il problema al ginocchio Vidal ci ha messo un po’ a tornare il guerriero dei primi anni bianconeri. Questo soprattutto ha frenato la società bianconera nel vendere Vidal già al termine della scorsa stagione quando di fatto si era deciso in tal senso. Una società come la Juventus si era vista più volta costretta a prendere posizione ferme e sospendere un’atleta come Vidal tanto impeccabile in campo quanto “scapestrato” fuori dal rettangolo di gioco. Lo stile Juventus non può permettersi tutto ciò ed allora appena Vidal è tornato ai suoi livelli e soprattutto è arrivata un’offerta adeguata si è passati alle vie di fatto con, ovviamente, il benestare del calciatore. Questa di Vidal rappresenta inoltre la cessione più costosa della gestione Agnelli. Cosa non certo da sottovalutare anche in prospettiva di un prossimo investimento di parte del tesoretto ricavato per un forte esterno o un giovane trequartista.

  •   
  •  
  •  
  •