Calciomercato Milan, attacco: è in casa il sostituto di Niang

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

calciomercato milan

CALCIOMERCATO MILAN – L’infortunio patito da M’Baye Niang contro il Bayern Monaco si è rivelato più complicato del previsto con il francese che dovrà stare lontano dai campi per almeno tre mesi. Una tegola che, secondo alcuni media, avrebbe spinto il calciomercato Milan a concentrare nuovamente nel reparto dei centravanti le sue attenzioni, al fine di trovare un suo rimpiazzo per la prima parte di stagione.

IL SOSTITUTO E’ IN CASA – Ma, cosi come evidenziato da tifosi, opinionisti, esperti e dallo stesso Mihajlovic, i rossoneri in questo momento hanno esigenza di intervenire in altri reparti come la difesa e il centrocampo piuttosto che l’attacco. E sembra essere di questo avviso anche Adriano Galliani. Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, infatti, l’amministratore delegato della parte sportiva del Milan questa mattina a Forte dei Marmi avrebbe incontrato il procuratore di Alessio Romagnoli Sergio Berti per portare avanti la trattativa che dovrebbe portare il difensore romanista a trasferirsi a Milano. Ma Berti non è soltanto il procuratore di Romagnoli, è anche colui che cura gli affari di un altro Alessio, ovvero l’ex Torino Cerci. E dunque durante l’incontro si sarebbe parlato anche dell’attaccante attualmente in prestito ai rossoneri dall’Atletico Madrid e si sarebbe deciso che sarà proprio Cerci il ‘sostituto’ di Niang, nel senso che l’esterno d’attacco verrebbe considerato in prima linea nelle scelte di Mihajlovic, pronto a giocarsi il posto con i vari Bacca, Luiz Adriano e Matri.

ADDIO VOCI DI MERCATO? Con questo incontro, dunque, potrebbero essersi definitivamente chiuse le possibilità di vedere Cerci con una maglia diversa da quella del ‘Diavolo’. Il tutto anche se il calciomercato Milan a fine agosto sarebbe infiammato dall’arrivo di Zlatan Ibrahimovic, che però in questi giorni appare sempre più complicato dopo la presunta volontà del Psg di proporre allo stesso ancora un anno in Francia e poi l’esperienza in MLS.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: