Il gioiellino anti-Juve Mattia Aramu rinnova e va in prestito al Livorno

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Il gioiellino anti-Juve Mattia Aramu rinnova e va in prestito al Livorno

Ultimi aggiornamenti di calciomercato granata: il talento del Torino Mattia Aramu ha rinnovato e va in prestito al Livorno.

Mattia Aramu ha rinnovato il contratto con il Torino fino al 2019 ed è andato in prestito con opzione e contro opzione al Livorno. Nella passata stagione il talentino granata ha giocato in prestito al Trapani, disputando 24 partite e mettendo in rete 2 palloni. La formula è quella del prestito temporaneo fino al 30 giugno 2016 con diritto di opzione per il Livorno e contro opzione per il Torino.

Mattia Aramu ha sempre rifiutato la Juventus

Il centrocampista è nato nel 1990 a Ciriè in provincia di Torino ed è un trequartista cresciuto nelle giovanili granata. L’anno scorso è stato considerato il miglior mancino del campionato Primavera ed ha sempre rifiutato di andare a giocare nella Juventus dicendo di no ben quattro volte secondo quanto è riportato dalla Gazzetta dello Sport. Mattia Aramu gioca anche nella Nazionale Italiana Under 20 ed è sceso in campo quest’anno contro la Svizzera, in una gara vinta dall’Italia per 1-0. In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato di aver preso ad esempio Alessio Cerci e, nonostante non abbia mai giocato nell’undici di Giampiero Ventura, pensa che se è riuscito a giocare fuori ruolo in serie B potrebbe giocare nel suo ruolo naturale in serie A. Boscaglia lo aveva inserito a centrocampo non da esterno ma da interno e lui, avendo sempre fatto il trequartista, la seconda punta o l’ala, si è trovato in un altro mondo. Con Serse Cosmi è andata benissimo, l’allenatore gli ha dato piena fiducia schierandolo dietro le punte in un ruolo in cui si e trovato a suo agio nel modulo 3-4-1-2. Mattia Aramu si sta facendo le ossa in cadetteria e spera di riuscire a giocare al più presto con la maglia del Torino.

Granata da quando ha 8 anni

Mattia Aramu ha iniziato a giocare a pallone da bambino ed è stato notato da esperti osservatori del settore giovanile granata. È Entrato nel vivaio granata Giovanissimi Nazionali nella stagione 2009-2010 ed ha segnato 13 reti e messo insieme molti assist portando la squadra a vincere il girone. Nel 2011-2012 è entrato a far parte della Primavera granata e in 19 partite ha piazzato numerosi assist arrivando con la squadra ai quarti di finale del campionato Primavera, vinto poi dalla Lazio. Nell’ultima edizione della competizione il Torino è arrivato in finale sconfitto solamente ai rigori dal Chievo Verona. Mattia Aramu è stato protagonista della stagione, vincendo la classifica dei cannonieri con 20 gol tra coppe e campionato.
Il talento granata si è allenato parecchie volte con la prima squadra di Giampiero Ventura, il quale ne riconosce apertamente il talento. Gioca nella nazionale italiana fino dall’under 15 e, nonostante abbia solamente 20 anni, ha già il carattere di un vero professionista: serio, determinato e costante in tutti gli allenamenti. Non sarebbe una sorpresa vederlo già il prossimo anno tra le fila della prima squadra granata.

  •   
  •  
  •  
  •