Juve, Llorente va al Siviglia grazie ad Isla!

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

fernando-llorente

Fernando Llorente saluta la Juventus e torna in Spagna al Siviglia.  Se fino a ieri Simone Zaza sembrava essere il candidato numero uno a salutare la Juventus per approdare in Premier League nelle fila del West Ham, oggi invece nuovo cambio di programma. Dalla Spagna danno per certo il passaggio di Llorente al Siviglia. Il giocatore si libererebbe a costo zero dalla Juventus che però incasserebbe circa 8 milioni di euro in quanto insieme a Llorente si aggregherebbe anche quel Mauricio Isla tornato rigenerato dalla Coppa America ma disastroso nello scampolo di gara conncessogli da Allegri contro l’Udinese. Con la partenza di  Llorente e con Zaza pronto a dire la sua per conquistarsi un posto in attacco ecco che si valuta la posizione del giovane Coman ancora oggi oggetto del desiderio del Bayern Monaco e ritenuto al momento non sul mercato dalla dirigenza bianconera salvo urgenza di monetizzare per poter arrivare alla cifra richiesta dallo Shalke04 per Julian Draxler

Massima confusione in casa Juventus a pochi giorni dalla chiusura del mercato. Restano ancora incerte molte trattative e sopratutto non si capisce bene chi la dirigenza bianconera stia effettivamente trattando. Strategia? Può essere, certo che sopratutto nelle ultime ore i cambiamenti improvvisi ed i nomi che circolano a ripetizione stanno creando tanta confusione tra i tifosi bianconeri che non vedono l’ora che arrivi lunedì 31 agosto con la chiusura di questa sessione di calciomercato ed una rosa definitiva a disposizione di mister Allegri. Con gli ultimi arrivi di Alex Sandro e Cuadrado si dovrà necessariamente cambiare qualcosa nel modulo tattico, puntando forte sugli esterni e con una predilizione al 3-5-2 di “Contiana” memoria. Ed il famoso trequartista richiesto da Allegri? A questo punto viste le difficoltà per arrivare a Draxler (che rimane comunque possibile prima della chiusura di lunedi) si potrebbe rinunciare al fantasista da far giocare dietro le punte ed optare per un ulteriore centrocampista eclettico o in grado di fare gioco davanti alla difesa. Witsel è in cima alla lista dei desideri del mister bianconero in tal senso. 

  •   
  •  
  •  
  •