Liverpool, Rodgers scarica Balotelli e Borini

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

imageL’allenatore del Liverpool, Brendan Rodgers, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita di lunedì (ore 21) tra Liverpool e Bournemouth. Stuzzicato sui casi  di Borini, Balotelli e José Enrique, Rodgers ha ammesso che la partenza dei due giocatori italiani appare più che probabile: “Non è una situazione facile, perché il mercato è ancora aperto. Qui ognuno è a conoscenza del suo ruolo all’interno della rosa, quindi credo ci saranno delle partenze, soprattutto per quei giocatori che vorrebbero giocare di più“. 

Il “benservito” a Balotelli e Borini sembra palese. Ma non è detto che partiranno di certo. Solo una cosa è chiara: Rodgers sembra deciso a fare a meno di loro: Borini e Balotelli non rientrano più nei piani dell’allenatore. Ma i due attaccanti partiranno solo se il Liverpool otterrà dalla loro cessione, ciò che vuole: gli inglesi non vogliono svenderli e anche le opzioni di prestito non sembrano essere gradite. Insomma, chi vorrà Balotelli e Borini dovrà accontentare le richieste economiche dei reds. Per Balotelli è sempre in piedi l’interessamento della Samp, desiderosa di formare in blucerchiato la coppia Balotelli-Cassano, tandem genio e sregolatezza per eccellenza. Su Borini ci sono Lazio e Fiorentina, ma all’orizzonte sembrano potersi palesare anche altre pretendenti. Certo che Rodgers non si strapperebbe le vesti se Balotelli e Borini dovessero lasciare l’Inghilterra. L’allenatore del Liverpool ha già pronte le alternative e, a lui, i giocatori troppo discontinui non sono mai piaciuti.

  •   
  •  
  •  
  •