Mercato Milan, segnali positivi per il ritorno di Ibrahimović

Pubblicato il autore: Daniele Triolo Segui

Mercato Milan

Il mercato Milan non si ferma a Romagnoli: Galliani lavora sottotraccia per lo svedese, che sta per uscire allo scoperto. Ecco tutte le ultime notizie

Mercato Milan, non è ancora finita. Stamattina è stato depositato in Lega Calcio il contratto di Alessio Romagnoli, ufficialmente un nuovo difensore rossonero: alla Roma vanno, come ormai noto, 25 milioni di euro più il 30% dell’eccedenza sui 25 milioni di un’eventuale futura rivendita ad una terza società. Sistemata la questione difesa, adesso Adriano Galliani potrà concentrare tutti i propri sforzi sul centrocampo e l’attacco.

MERCATO MILAN, APERTURA DELLO ZENIT PER WITSEL. Ieri pomeriggio sono arrivati dei segnali importanti da San Pietroburgo. Lo Zenit, proprietaria del cartellino del 26enne centrocampista belga Axel Witsel, da tempo nel mirino rossonero, avrebbe difatti ‘aperto’ ad una possibilità di un pagamento dilazionato in più anni per il suo giocatore. Una formula gradita al Milan, che sta spingendo per mettere le mani su Witsel: il Diavolo offre, per ora, 25 milioni di euro per l’acquisto a titolo definitivo del calciatore; lo Zenit, da par suo, chiede ancora qualcosina in più. Le parti dovranno trattare per limare la differenza, ma l’operazione è certamente possibile. Siniša Mihajlović aspetta: Witsel può cambiare il volto del centrocampo del Milan.

MERCATO MILAN, SEGNALI POSITIVI ANCHE SU IBRAHIMOVIĆ. Il Milan, nel frattempo, non molla nemmeno il sogno di riportare Zlatan Ibrahimović a ‘casa’. Tutti i più grandi quotidiani nazionali riferiscono di continui contatti tra l’amministratore delegato all’area sportiva del Milan, Adriano Galliani, e lo stesso Ibrahimović, il quale sembra pronto a rompere con il PSG per accontentare i desideri della moglie, che non vede l’ora di tornare a vivere nel nostro paese. Nelle prossime ore, secondo ‘Il Giornale’, sarebbe in programma un incontro tra il club parigino ed i rappresentanti dell’attaccante svedese: l’obiettivo è arrivare alla rottura, ed alla rescissione consensuale del contratto o, comunque, ad un via libera per un’eventuale partenza. Con il Milan che, a quel punto, sarebbe nettamente in pole nella corsa ad Ibra rispetto al Galatasaray.

  •   
  •  
  •  
  •