Milan: ritorno più vicino per Ibrahimovic

Pubblicato il autore: Luca De Iaco Segui

ibrahimovic
E’ un ritorno più vicino al Milan per Ibrahimovic dopo le dichiarazioni del patron Berlusconi a seguito del primo successo stagionale della sua squadra in Coppa Italia. Il Cavaliere ha infatti affermato di aspettare Ibrahimovic a braccia aperte e di essere sicuro del suo ritorno in quanto tra i due sembra ci sia stata una promessa verbale di ritornare a Milano per poter puntare ancora una volta allo scudetto e riuscire, dunque, a riqualificare i rossoneri per la Champions League del 2016/2017.

L’accordo tra le due parti, secondo voci vicine all’ambiente milanista, non è solo un semplice accordo verbale ma si è già parlato di cifre e date: Ibrahimovic riceverebbe uno stipendio di 7 ml netti a stagione per due stagioni con eventuali bonus aggiuntivi per gli obiettivi principali ovvero scudetto, Coppa Italia e un eventuale super bonus per la vittoria della Champions, trofeo che sembra essere una maledizione per lo svedese.
Lo stesso giocatore era stato accostato al Galatasaray in quanto la squadra turca aveva avanzato un’offerta sia al PSG sia al calciatore ma se dal club parigino avevano ricevuto l’ok, da parte di Mino Raiola c’è stato un brusco no in quanto l’offerta è stata considerata poco remunerativa.

Per un ritorno sempre più vicino di Ibrahimovic c’è però in parallelo un problema che viene a crearsi, ovvero la scelta tecnica di Mihajlovic per decidere chi affiancare allo svedese: Bacca nelle amichevoli estive ha dimostrato di avere qualità e talento, Luiz Adriano è sembrato già ben inserito negli schemi di gioco del Milan, tanto da aver segnato anche in Coppa Italia il raddoppio contro il Perugia. Non bisogna poi dimenticarsi di Honda, anche lui in gol contro il Perugia, che sembra già in ottima forma e a suo agio con i nuovi compagni, di Menez che è ritornato in gruppo dopo dei problemi fisici, di Cerci che è stato pure difeso dall’allenatore rossonero dopo i fischi ricevuti in coppa ed anche di Niang, che però mancherà per un po’ dal campo a seguito di un infortunio.

I tifosi, dal canto loro, sono mesi che sentono e leggono di questo ritorno sempre più vicino di Ibrahimovic tanto che in molti c’hanno quasi rinunciato all’idea perchè convinti che sia solo una “trovata pubblicitaria” della dirigenza rossonera, ma come insegna la storia, quando il presidente Berlusconi in passato si è scoperto così apertamente ad una rivelazione su un acquisto, poi quest’ultimo è avvenuto (un caso su tutti Ronaldinho).

  •   
  •  
  •  
  •