Pronte tre cessioni in casa Milan

Pubblicato il autore: Luca De Iaco Segui

cessioni milan
Dopo la brutta prestazione in campionato che ha visto la squadra di Mihajlovic perdere in trasferta a Firenze contro la Fiorentina (2-0), sono pronte tre cessioni in casa Milan mentre tutti ormai si preparano, volenti o nolenti, a riaccogliere Balotelli in rossonero il quale già questa mattina si è recato a Milanello per le visite mediche. Non è probabile un suo utilizzo nella seconda partita di campionato, più plausibilmente sarà a disposizione dopo la sosta per le nazionali.

Pronte tre cessioni in casa Milan, quindi, una per ogni reparto del campo: in difesa il nome in uscita è quello di Alex che è sempre più vicino al ritorno in Brasile, per la precisione al Santos, ma rimangono caldi comunque i nomi di Paletta – anche se Mihajlovic ha bloccato la sua partenza – e Zapata anche se è il brasiliano quello più vicino all’addio al Milan; per il centrocampo la voce nuova sul libro delle partenze è quella di Montolivo che secondo il sito calciomercato.com sarebbe nel mirino della Juventus, orfana di Khedira e di Marchisio (infortunato). Il centrocampista rossonero che viene da un anno non certo facile, in cui gli infortuni hanno avuto la meglio, si è ritrovato indietro sia nelle gerarchie sia in condizione fisica rispetto ad altri suoi compagni di squadra, per non parlare poi del possibile arrivo di Soriano che toglierebbe quasi del tutto spazio in rosa all’ex capitano di Fiorentina e Milan; in attacco il nome in uscita rimane sempre quello di Matri, giocatore che sembra dare il meglio di se in squadre meno blasonate (vedi Genoa e Cagliari) ma che sembra peccare di senso del gol nelle big. Per lui c’è un interessamento del Sassuolo e della Lazio, società gradita all’attaccante italiano che deve sostituire l’infortunato Klose.

Se tuttavia sono pronte queste tre cessioni in casa Milan i tifosi si aspettano anche tre nomi in entrata per sostituire i partenti: per la difesa Galliani non ha intenzione di puntare altri nomi soprattutto dopo aver speso 30 ml per Romagnoli; per il centrocampo l’idea rimane quella di Soriano ma Ferrero sta facendo ostruzione alla trattativa in quanto il Milan chiede di pagare il calciatore a rate; per l’attacco dopo l’arrivo di Balotelli si aspetta sempre il ritorno di Ibrahimovic ma avere in squadra due giocatori con una personalità così non è proprio un gioco da ragazzi, tanto che ai tempi dell’Inter solo Mourinho insieme ad alcuni senatori dello spogliatoio riuscì a tenere a bada il “bad boy” italiano, ma come andò a finire lo sappiamo tutti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: