Roma, sessione di mercato agli sgoccioli: le ultime mosse dei giallorossi

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi Segui

Roma

Il 31 agosto alle 23.00 terminerà ufficialmente la sessione di calciomercato e per allora tutte le squadre dovranno aver completato le proprie rose e colmato le ultime lacune. Nel caso della Roma questi ultimi nove giorni saranno fondamentali per portare a termine le ultime operazioni sia in entrata che in uscita. Per quanto concerne i possibili arrivi il più atteso è senza dubbio Lucas Digne, titolare designato nel ruolo di esterno difensivo dell’undici giallorosso, pupillo di Rudi Garcia – che lo ha fatto esordire tra i professionisti nel 2011 – con il quale la società ha già trovato da tempo un accordo di massima.

L’unico ostacolo alla chiusura della trattativa sta nelle difficoltà incontrate dal Psg, che ne detiene il cartellino, nel trovare un sostituto per il terzino. Con l’arrivo del francese il reparto difensivo potrebbe essere completo, ma non è da escludere in extremis l’arrivo di un altro centrale difensivo e, soprattutto di Bruno Peres del Torino, per il quale il ds giallorosso continua a mantenere vivi i contatti con i granata. Per quanto riguarda invece il mercato in uscita, è noto che la Roma ha necessità di sfoltire il reparto avanzato; dopo le partenze di Doumbia, Destro e Sanabria, infatti, Sabatini ha intenzione di cedere un altro attaccante.

Per Gervinho è arrivata un’offerta del Celta Vigo reputata però troppo bassa dalla società; Ibarbo non ha richieste, mentre Ljajic ha diversi pretendenti in Premier League. Non è da escludere però che si decida di cedere Iturbe in prestito – probabilmente a una squadra di Serie A – per consentirgli di giocare con maggiore continuità e ritrovare fiducia nei propri mezzi. Ancora da decifrare invece il futuro di Ashley Cole e Maicon. L’inglese sembra in procinto di rescindere il contratto che lo lega alla Roma – per lui ci sono alcune offerte dall’Inghilterra – mentre il terzino brasiliano potrebbe rimanere nella capitale fino alla scadenza naturale del suo contratto, a patto che le sue condizioni fisiche garantiscano un minimo di continuità di rendimento.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: