AC Milan, Lucas Leiva e Jorginho nel mirino di Galliani per gennaio

Pubblicato il autore: Francesco Pellicori Segui

AC-Milan-Logo

Il derby di Milano è oramai alle porte ma Adriano Galliani è pronto già a pianificare il calciomercato dell’ AC Milan della prossima finestra invernale per migliorare la rosa e non vanificare i 90 milioni spesi in estate. Il settore sicuramente da rinforzare è quel centrocampo che risulta sulla carta il settore meno competitivo. A dir la verità, servirebbe un rinforzo d’esperienza anche in difesa per poter garantire al giovanissimo Romagnoli la possibilità di sbagliare ogni tanto, senza far risentire all’intera squadra della sua mancanza ma, con un centrocampo di qualità, si potrebbe anche riuscire a sopperire a questa lacuna difensiva garantendo agli attaccanti più palloni da poter concretizzare in azioni da gol; e si sa, nel calcio, l’importante è riuscir a fare un punto in più degli avversari.

Proprio in questa direzione si sta muovendo l’AD rossonero per provare a portare a Milano un centrocampista che può garantire palloni giocabili alla promettente “coppia del gol” Bacca/Luiz Adriano. Le voci più insistenti parlano di un possibile interessamento per il centrocampista in forza al Napoli, Jorginho. Jorge Luiz Frello, detto Jorginho, è da sempre un pupillo dell’AD milanista che lo segue dai tempi di Verona (nel gennaio 2014, Galliani era vicino a prenderlo ma il giocatore preferì il Napoli). Al momento, non sembra rientrare nei piani tattici di mister Sarri che gli preferisce Valdifiori o, in alternativa, David Lopez e, se in questi quattro mesi non verrà chiamato in causa con più frequenza, potrebbe meditare di cambiare aria per avere più spazio, necessario per un ragazzo di 23 anni in cerca dell’affermazione calcistica. Quello spazio che gli garantirebbe l’AC Milan, alla costante ricerca del centrocampista con le caratteristiche sopracitate. Per arrivare al regista italo-brasiliano, Adriano Galliani, sembrerebbe orientato a proporre uno scambio alla pari con Montolivo ormai in rottura con Mihajlovic. Alla dirigenza napoletana intrigherebbe l’idea di poterlo schierare in una linea mediana tutta qualità con la coppia Valdifiori/Hamsik e l’idea dello scambio inizia a farsi più insistente tra le due dirigenze.

Il miglioramento del reparto centrale del campo di gioco non finisce qui. Trattativa che si muove in alternativa alla precedente, o anche parallelamente (di fatto non escludiamo che l’ AC Milan potrebbe prendere entrambi i giocatori), è quella di un possibile approdo in rossonero di Lucas Leiva del Liverpool. Anche in questo caso Galliani si inserirebbe nella frattura tra il giocatore e il club di appartenenza e sembrerebbe orientato a proporre lo scambio con Menez. L’attaccante francese era stato già accostato al club di Anfield in estate e l’idea di un trasferimento sotto la Kop a gennaio potrebbe interessargli per giocarsi le sue chance con la casacca dei Reds (dato che in rossonero sembrerebbe chiuso dalla coppia Luiz Adriano/Bacca, con Balotelli che scalpita subito dopo) e non perdere la possibilità di una convocazione con la nazionale francese per gli imminenti Europei di casa.

Nel caso in cui andassero in porto tutte e due le trattative, Mihajlovic si ritroverebbe in rosa due centrocampisti di qualità che alzerebbero il tasso tecnico della mediana rossonera non di poco. Ora non ci resta che aspettare fino a gennaio e poi avremo novità più concrete a riguardo.

  •   
  •  
  •  
  •