CIES: Juve e Roma tra i club con le maggiori spese dal 2010

Pubblicato il autore: Saverio Felici Segui

cies

Ancora una classifica di bilancio sulla sessione di mercato appena conclusa da parte del CIES Football Observatory, l’osservatorio del calcio con sede in Svizzera, che già la settimana scorsa aveva calcolato un’ipotetica lista dei giocatori più sopravvalutati dell’estate. Ora è il turno di un sondaggio più interessante: il CIES ha analizzato le spese di mercato dei principali campionati europei (Premier, Liga, LIgue 1, Bundesliga e Serie A) dall’inizio del decennio in corso, restituendo risultati leggermente incoraggianti: il campionato italiano resta infatti il terzo per investimenti dopo Premier e Liga – con distacco minimo da quest’ultima. Quest’estate ha inoltre visto l’incremento degli investimenti in A fino a 669 milioni (contro i 400 dello scorso anno), secondi solo ai 1318 degli inglesi.

Oltre ai risultati relativi ai singoli campionati, la CIES ha diffuso anche la classifica dei club europei per investimenti dal 2010 a oggi. In questo senso, c’è ancora distacco tra i grandi club italiani e quelli inglesi o spagnoli: solo due le squadre di Serie A tra i dieci principali investitori, contro le quattro di Premier e tre dalla Liga. i portabandiera italiani sono ovviamente la Juventus (comunque solo 8° in classifica, con 434 milioni spesi in questi cinque anni), e la Roma di Pallotta, che chiude la top 10 con 398 milioni di investimenti. Il podio è, forse a sorpresa, interamente inglese: i re del mercato di questo decennio sono incontrastati gli sceicchi del Manchester City (784 milioni), seguiti dal Chelsea (711) e dallo United (640).

Qui l’articolo completo:

https://www.football-observatory.com/IMG/pdf/wp118_eng.pdf

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,