Cristiano Ronaldo si propone al Paris Saint Germain. Aria di crisi fra CR7 e Real?

Pubblicato il autore: Ilaria Ceracchi


Divorzio in vista fra  CR7 e Real Madrid? Sì, o almeno questo si evince dalle parole che il portoghese ha sussurrato nell’orecchio di Laurent Blanc, mister del Psg, al termine della partita di Champions, Real Madrid-Psg dello scorso 3 novembre. A confermare la voce, Il Parisienne di oggi che ha pubblicato, addirittura, le parole che Cristiano Ronaldo avrebbe detto in confidenza all’allenatore dei francesi: ” La sua squadra ha giocato molto bene, mi piacerebbe molto lavorare con lei”. Probabilmente il Pallone d’Oro non sta più bene a Madrid e vuole cambiare aria, oppure non si è creato il giusto feeling con il nuovo arrivato Rafa Benitez, già ampiamente criticato dalla stampa spagnola.
Tuttavia, il possibile approdo del bomber portoghese alla corte di Blanc non rappresenterebbe una novità assoluta,  in quanto CR7 è già da tempo una priorità del presidente del club francese, che lo vedrebbe bene come il possibile sostituto di Ibrahimovic, il cui contratto è in scadenza a giugno. Ovviamente, per il passaggio dal Real al Paris Saint Germain sono in ballo cifre stratosferiche, si parla di un affare che non può concludersi a meno di 100-120 milioni di euro; è noto, oramai, che i soldi non costituiscono, e non hanno mai costituito, un problema per il club dell’emirato.
Nonostante ciò, lo stesso presidente Nasser Al-Khelaifi non ha confermato, ma nemmeno smentito, un possibile arrivo di Ronaldo al Psg: “Ronaldo ha un contratto che lo lega al Real Madrid, e noi rispettiamo questa cosa. Anche qualora fossero in corso delle trattative sarebbero segrete. In questo momento non ci sono negoziati in corso con Cristiano Ronaldo “.
 Come in tutte le voci di mercato che si rispettino, però, oggi  è subito arrivata la smentita dell’agente del portoghese: “Ci sono molte speculazioni e nuove storie, ogni giorno.  Ma se mi chiedete dove Cristiano finirà la sua carriera io dico che sarà al Real Madrid, e giocherà ancora per molti, molti anni”. 
A chi credere? Una cosa è certa, CR7 appare sempre più insofferente al Real e l’intervista rilasciata al mensile tedesco Kicker pochi giorni fa, lascia intendere che non è, poi,  così sicuro di rimanere a Madrid nei prossimi anni, come ritiene, invece, il suo agente. “Andarmene da Madrid? Perché no? In questo momento gioco nel Real ma non si sa mai. Ognuno deve fare quello che lo rende felice e nessuno conosce con certezza cosa può accadere domani”.
5243dcb450e1036ecfbb8cd5c10c806b_169_xl

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Milan: dai Mondiali potrebbe arrivare il rinforzo difensivo