L’Inter pesca ancora nei Balcani: puntati due talentini under 21

Pubblicato il autore: Mattia Ravaglia

mercato milan

L’Inter sembra aver trovato un nuovo feeling nella ricerca di talenti: un tempo era l’Argentina la terra promessa per il mercato, ora la ricerca si è spostata nelle regioni balcaniche, decisamente più vicino a noi. La squadra interista dopo aver ingaggiato Jovetic, Perisic e Ljiaic – oltre ad avere in rosa Handanovic, Brozovic e Vidic – si rituffa infatti alla ricerca di giocatori per potenziare la rosa in Slovenia, Croazia e Serbia. Questa sera infatti Stankovic e Ausilio saranno in viaggio per  per seguire i match Under-21 di Slovenia-Serbia e Croazia-Spagna.
Nel mirino ci sono il serbo Marko Grujic (classe 1996) e il croato Marko Pjaca (1995).

La Gazzetta dello Sport sottolinea: “Grujic ha confermato il reciproco interesse che coinvolge l’Inter e che stasera, dopo la gara, incontrerà Stankovic, suo idolo e club manager nerazzurro. Perché la via preferenziale è proprio il Drago, e l’Under-21 serbo della Stella Rossa (più interno che regista) è realmente un prospetto al quale l’Inter pensa. L’altro è, appunto, Pjaca: il talento croato, ala dal piede destro della Dinamo Zagabria, è considerata una vera e propria freccia. Il ds Ausilio segue il ragazzo da almeno due anni.”
Il valore di Pjaca si aggira sui 7 milioni di euro, il passaparola europeo ha ovviamente lievitato il prezzo. Ma nell’Under-21 croata, occhio anche a Nikola Vlasic (classe ‘97 dell’Hajduk Spalato) e Ante Coric, regista classe ‘97 della Dinamo Zagabria”.

Ag. Pjaca: “Difficile dire di no all’Inter”

Per fare il punto sul momento e le prospettive dell’ex Lokomotiva Zagreb, FcInterNews ha intervistato il suo agente Marko Naletilic: “Al momento non c’è nessuna trattativa con alcun club. Credo sia presto per parlare di un trasferimento del ragazzo a gennaio. Il suo prezzo è molto alto, quindi si tratterebbe di un’operazione complicata e non semplice da chiudere in tempi brevi per le eventuali società interessate. Credo che in inverno possa muoversi solamente in caso di offertasuper, sia per la Dinamo Zagabria che per il giocatore. Il prezzo del cartellino potrebbe anche aumentare, considerando che potrebbe giocare il prossimo Europeo da titolare“.

Leggi anche:  Calciomercato Salernitana: doppia scelta in difesa, ecco il favorito per gennaio

Il giocatore avrebbe qualche preferenza? L’agente prosegue: “Non esiste qualche club favorito per lui, anche se l’Italia sarebbe sicuramente una destinazione gradita. Io sono molto legato al vostro Paese, e talvolta prediligo operare con l’Italia nonostante i vantaggi delle società straniere. Questo, però, non vuol dire che Pjaca andrà sicuramente in Serie A”.

Chiusura dedicata all’Inter e alla prospettiva, perché no, di vestire la maglia nerazzurra: “Nessuno potrebbe dire no a club di questo livello. Credo sia impensabile chiudere la porta all’Inter. Sappiamo che piace al direttore Ausilio”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: