Scroll to Top
HOT

Mancini vuole Pirlo: “E’ un campione, farebbe grandi cose”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini

mancini_1061543650x438Pirlo-Inter, ci siamo. Gennaio si avvicina e le voci continuano a circolare. Dopo il placet di Massimo Moratti (uno che all’Inter, anche se non è più presidente, ancora conta molto, ovviamente), è arrivato anche l’ok del mister, Roberto Mancini. Alla vigilia di Torino-Inter, Andrea Pirlo mette tutti, ma proprio tutti, d’accordo. Alla Pinetina sono pronti a dimenticare il suo passato juventino (e anche rossonero), prontissimi a riaccoglierlo. Per Pirlo si tratterebbe di un ritorno: ha vestito la maglia dell’Inter nel 98-99 e nel 2000-2001.

Roberto Mancini si espone, dichiarandosi entusiasta di un eventuale ritorno di Pirlo all’Inter:  “Per noi sarebbe decisivo –avrebbe detto Mancini, secondo La Gazzetta dello Sport-.

Poi, mischia le carte: “Ma non ho mai parlato con lui, è tutto falso – ha spiegato -.  Non so che intenzioni abbia lui, adesso che la Mls è terminata. Se mai volesse tornare in Italia, qualcuno magari potrebbe essere interessato a riprenderlo. Non è un giocatore normale, ha qualità tecniche eccellenti, è un campione. Capisce il gioco prima di tutti gli altri. Ma non fatemi parlare di mercato, non è il mio lavoro”.
Ma un po’ il suo lavoro deve essere anche il mercato, visto che alcune indiscrezioni vogliono Mancini molto attivo proprio nella trattativa che ha come progetto quello di riportare Pirlo all’Inter. Intanto Mancini smentisce seccamente un suo possibile futuro al Chelsea e lo fa con un pizzico di ironia: “Io al Chelsea? ma no, e poi, vedrete, basterà perdere un paio di partite e scriveranno che non sono più adatto”. 
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mercato Dumfries: quota sale a 60 milioni, addio dietro solo una grande offerta