Mercato Gennaio: chi viene e chi va… tutte le trattative e le ipotesi

Pubblicato il autore: Antonio Orlando

Ezequiel-Lavezzi-PSG
La stagione 2015/16 è arrivata alla sua 12esima giornata. Troppo presto, chiaramente, per emettere dei verdetti decisivi, anche perché mai come quest’anno, la lotta per il primato è contesa da ben 4 squadre (Inter, Roma, Fiorentina, Napoli), ma non poi così presto per affacciarsi al mercato invernale. E’ vero, manca ancora un mese e mezzo, ma è inevitabile da parte delle società fare le prime considerazioni in virtù delle sorprese e delle conferme a cui abbiamo assistito in questo campionato. Giusto per stilare una parziale classifica dei top five che hanno decisamente floppato il loro esordio in stagione, possiamo menzionare Mattia Destro, attaccante del Bologna seguito da Montoya (Inter), Valdifiori (Napoli), Lemina (Juventus) e Ljajic (Inter). Tutti i giocatori hanno trovato poco spazio nei rispettivi club e non hanno mai avuto occasione di esaltare le proprie qualità. Fatta eccezione per Destro, sempre titolare, che ha ritrovato la via del gol lo scorso 1 novembre dopo quasi due anni di digiuno. Ma è evidente che le difficoltà non manchino e che ogni club debba necessariamente rifarsi al mercato di riparazione per continuare a perseguire gli obbiettivi stagionali. E’ il caso quindi della Juventus, che sta attraversando un periodo buio nonostante le numerose new entry estive e che, per la prima volta, si trova costretta a inseguire. Ma la storia non cambia per Fiorentina e Inter, che invece, mirano a consolidare il proprio primato e si affacciano al mercato con l’intento di trovare ulteriori rinforzi. Di rinforzi ne sa qualcosa anche la Roma che è concentrata sul reparto difensivo, dal momento che i 13 gol subiti in campionato non consentono a Garcia di dormire sogni tranquilli.

Leggi anche:  Antalyaspor-Napoli, streaming gratis e diretta tv Sportitalia, Sky o DAZN? Dove vedere amichevole

Ma andiamo a vedere più da vicino i singoli obbiettivi di mercato di ciascuna contendente al titolo.

La ROMA ha buttato gli occhi sul difensore interista Juan Jesus che si aggiudica subito la pole position per Walter Sabatini. Mentre a febbraio tornerà Kevin Strootman, notizia rincuorante per ogni giallorosso. Torna anche Verde da Frosinone che però andrà ad Empoli. C’è un forte interesse per il portiere Alisson, brasiliano dell’Internacional di Porto Alegre e per due giovani: Gutierrez (centrocampista del Pachuca) e Montes (difensore del Monterrey). Le partenze importanti potrebbero essere quelle di Iturbe conteso tra Genoa e Samp e Ashley Cole che si allena a Roma, ma è fuori rosa.

L’INTER, o meglio sull’Inter, ci si è davvero sbizzarriti con i potenziali nomi di mercato. Infatti pare che la società segua Bellarabi, Feghouli, Lamela, Pjaca Tielemans, senza dimenticare la speranza dei nerazzurri che Pirlo torni a Milano. Fatta eccezione per l’ultimo caso, in cui l’ex juventino ha chiuso le porte a Mancini, le voci che vedono la società interessata a Lamela e Pjaca sono vere. Inoltre spunta anche Van der Wiel come obbiettivo sulla fascia. Dodò Gnoukouri potrebbero partire in prestito, mentre Ranocchia è corteggiato dal Milan.

Leggi anche:  Milan-Lumezzane diretta tv e streaming gratis Dazn o Milan Tv? Dove vedere amichevole

La FIORENTINA cerca un difensore e il primo nome della lista è: Lisandro Lopez del Benfica. Non mancano, però, le alternative che sono Oikonomou (Bologna), Heurtaux (Udinese) e Balanta (River Plate). Vita breve a Firenze per Schetino che finirà sul mercato in uscita così come Gilberto. Inoltre, piace molto al mister Sousa il centrocampista brasiliano del Gremio Walace.

IL NAPOLI è interessato come la Fiorentina a Oikonomou del Bologna e proprio alla Fiorentina vorrebbe strappare Vecino. Tra i desideri azzurri c’è anche Rugani della Juventus e Barba dell’Empoli. Pochi nomi ancora, forse perché si aspetta prima di risolvere la situazione contrattuale legata a Henrique e Zuniga.

IL MILAN si affida al ritorno in rosa ormai certo di Boateng. Non mancheranno però le difficoltà per strapparlo allo Schalke 04 a parametro zero. A centrocampo torna il forte interesse nei confronti di Axel Witsel, il giocatore belga dello Zenit. Pronti 25 milioni da parte del presidente Berlusconi, ma con quasi certezza non saranno sufficienti per soddisfare le pretese del club di San Pietroburgo.

Leggi anche:  Inter-Gzira United, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere amichevole

LA JUVENTUS è sicuramente quella più impegnata sul mercato, ma anche quella che necessita maggiormente di rinforzi. Il primo obbiettivo di mercato rimane Lavezzi, l’attaccante del PSG che è in scadenza di contratto. Certo è che la società deve far fronte al fatto che l’argentino non possa essere schierato in Champions. L’alternativa al Pocho è Graziano Pellè. Più facile sembra la strada che porta a Berardi del Sassuolo con cui le trattative potrebbero essere anticipate. Inoltre il sogno dei bianconeri, difficile da realizzare a gennaio, resta il centrocampista Soriano della Samp e il trequartista Saponara dell’Empoli. In difesa, invece, continua il corteggiamento per Benatia che non esclude il ritorno in Italia. Chiaramente la Juventus concretizzerebbe l’interesse se Rugani dovesse partire. E se tornasse Tevez?

Infine una piccola curiosità sul mercato allenatori.

Le panchine saltate dall’inizio della stagione sono già 5. Ballardini per Iachini a Palermo, Castori-Sannino-Castori al Carpi, Donadoni per Rossi al Bologna e Zenga esonerato dalla Sampdoria. Ma la curiosità è che i bookmaker quotano l’esonero di Ballardini sulla panchina del Palermo entro dicembre a 3,45. Insomma tutti conoscono i modi di fare originali e inconfondibili del Presidente Zamparini che è arrivato a quota 53 esoneri.

  •   
  •  
  •  
  •