Montella Sampdoria: la trattativa si complica, si pensa all’alternativa

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello

montella sampdoria
Montella Sampdoria. La trattativa procede a rilento, restando ancora sospesa la questione clausola rescissoria che Montella ha con la Fiorentina. Da parte viola si è arrivato solo ad uno sconto e non sembra intenzionata a scendere oltre, pare che si sia arrivati alla somma di due milioni di euro, dai 5,5 di partenza, ma quello che blocca il tutto è il fatto che la Fiorentina voglia questa cifra direttamente da Vincenzo Montella, facendone una questione di principio, soprattutto dopo il come si sono lasciati il giugno scorso. Anche se la Fiorentina risparmierebbe sul contratto tanti soldi, infatti Montella è legato alla società viola fino al 2017, ma non vuole cedere su questa situazione, anche dopo la disponibilità di Ferrero di pagare una parte della clausola. Sta tutto qui la questione Montella Sampdoria, se entro oggi la situazione verrà risolta, sarà l’aeroplanino il sostituto di Walter Zenga sulla panchina blucerchiata, in quanto tra la società di Ferrero e l’allenatore napoletano è stato già trovato l’accordo sia economico sia di progetto. In caso non si arrivi ad una conclusione positiva la Sampdoria virerà su un altro candidato.

Leggi anche:  Calciomercato Torino: individuato il trequartista, ecco il prezzo

L’altro candidato porta il nome di Francesco Guidolin ex tecnico dell’Udinese che è pronto a tornare ad allenare dopo alcune stagioni in cui è rimasto a riposo. La Sampdoria avrebbe già contattato il tecnico ex Vicenza e Palermo e in linea di massima, Guidolin avrebbe già dato il suo consenso a tornare ad allenare e la panchina blucerchiata sarebbe una scelta gradita. E se fosse Guidolin il calendario propone un incontro interessante per lui e la sua storia, in quanto la Sampdoria sarà di scena domenica 15 alle 12:30 ad Udine. Intanto la squadra si continua ad allenare a Bogliasco, tranne i nazionali, sotto la guida dell’allenatore in seconda Francesco Pedone, insieme agli altri collaboratori di Zenga che non sono stati esonerati. La situazione Montella Sampdoria non può attendere oltre questa giornata e infatti entro oggi si saprà almeno in maniera ufficiosa chi sarà il nuovo allenatore blucerchiato, che domenica si siederà sulla panchina per la trasferta di Udine, contro l’Udinese di Colantuono, match importante che può già dire dove vogliano arrivare Eder e compagni in questa stagione.
Guidolin e Montella sono due ottimi allenatori che potrebbero aiutare la Sampdoria nell’obiettivo di restare nella parte sinistra della classifica e magari tentare di arrivare ad un posto in Europa, quell’Europa che è sfuggita per una partita sbagliata, partita che ha inclinato i rapporti tra Zenga e Società, o forse meglio dire tra Zenga e tifosi che non sono riusciti ad amarlo. Diversa sarà se in panchina ci sarà Montella ma anche Guidolin è un allenatore che si farà amare facilmente in quanto sa far giocare le proprie squadre, vedi le belle stagioni con l’Udinese.

  •   
  •  
  •  
  •