Real Madrid, ritorna Morata o arriva Lewandowski?

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano

morata
Giugno e la finestra estiva di mercato sono ancora lontani, ma Florentino Perez sta già pianificando l’assetto offensivo del Real Madrid per la prossima stagione.
In Spagna si fanno sempre più insistenti le voci che vedono vicino il ritorno alla casa del padre Florentino del figliol prodigo Alvaro Morata, e i tifosi sarebbero felici di ritrovare in attacco un giocatore natio della città che li rappresenti al meglio (come non succede dai tempi di Raul).
Ma sul prato del Bernabeu potrebbe anche arrivare l’attaccante più in forma del momento, quel Robert Lewandowski per cui il massimo dirigente madridista sarebbe pronto a fare follie.
In più c’è il caso-Benzema a tenere banco, e dopo la vicenda legata alle minacce a Valbuena la posizione del francese è sempre più in bilico. E per sostituirlo al Real vogliono solo il meglio.

Leggi anche:  Calciomercato Lecce: trovato l’accordo con Bove, ma la Roma prenota un centrocampista

PERCHE’ MORATA – Florentino Perez maledice ogni volta il giorno che si è convinto di lasciare partire verso Torino il gioiello che prima aveva incantato con il Real Madrid Castilla, e poi aveva convinto con gli altri “galacticos” della prima squadra. Ma l’offerta di 20 milioni della Juventus era troppo ghiotta per non accettarla.
Ma la famosa clausola di “recompra”, fissata a 35 milioni, ha sempre lasciato aperto uno spiraglio per il ritorno di Morata da attaccante consacrato al Real Madrid.
Morata dice di non sentire la mancanza del Real, ma ha dichiarato anche che il gioco offensivo di Benitez lo affascina.
Ma se dovesse tornare a vestire la camiseta blanca, Morata chiede soltanto una cosa: giocare titolare e non essere uno dei tanti.

Leggi anche:  Consigli Fantacalcio, i giocatori da acquistare all'asta di riparazione: ecco top e sorprese!

PERCHE’ LEWANDOWSKI – Chiunque al momento farebbe follie per assicurarsi uno degli attaccanti più forti in circolazione: e se c’è un club capace di spendere cifre folli quello è proprio il Real Madrid.
Florentino Perez ha sempre avuto un debole per l’attaccante polacco (soprattutto dopo il doloroso poker inflitto ai blancos nella semifinale di Champions del 2013), e nonostante il contratto con i bavaresi scada solo nel 2019, il possibile addio di Guardiola verso l’Inghilterra potrebbe aprire nuovi scenari di mercato.
E con Lewa al centro dell’attacco, insieme a Ronaldo e Bale, il Real potrebbe sfoggiare un tridente stellare pronto a far tremare le difese d’Europa.

  •   
  •  
  •  
  •