Inter a Doha: non solo amichevole, anche mercato

Pubblicato il autore: samantacarrea

L’Inter, dopo la sosta natalizia, sta portando avanti la preparazione invernale in vista della ripresa del campionato. È nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, che la squadra di corso Vittorio Emanuele è atterrata all’aeroporto qatariota di Doha senza i sudamericani che, capitanati da Mauro Icardi, hanno raggiunto il gruppo questa mattina. Il rientro a Milano è previsto per sabato 2 gennaio, ma prima ci sono due impegni sull’agenda nerazzurra: l’amichevole di domani sera con il PSG e le trattative di mercato. In vista della partita con la squadra campione d’inverno della Ligue 1, Mancini ha previsto diversi allenamenti per i suoi ragazzi; il primo già ieri sera, un paio d’ore dopo l’arrivo, seguito dalla doppia seduta di oggi. La sfida di domani non rappresenta solo un test per misurare la risposta dell’Inter dopo il k.o. con la Lazio, ma anche un incontro importante ai fini del mercato. Per quanto riguarda le formazioni, l’Inter potrebbe schierare Handanovic tra i pali; in difesa (da sinistra) Santon, Miranda, Murillo, Montoya; a centrocampo si rivedrà Kondogbia insieme a Medel e Brozovic. Per l’attacco, probabilmente il mister metterà in campo il tridente Ljajic, Perisic, Icardi, ma non bisogna escludere che al posto di quest’ultimo potrebbe giocare Palacio. Blanc invece, vincitore dell’amichevole dell’anno scorso, schiererà l’artiglieria pesante: in campo ci saranno Ibrahimovic e Lavezzi affiancati nel tridente da Lucas. A centrocampo ci saranno Verratti, Rabiot e Matuidi; in difesa Aurier, Thiago Silva, Marquinhos e Van Der Wiel, per concludere con Sirigu tra i pali.
Per il match allo stadio Al-Sadd si registra il tutto esaurito. Tra gli spettatori sarà presente anche il presidente del club nerazzurro Erick Thohir. Egli, non solo seguirà la partita, ma incontrerà anche i giocatori per augurare loro personalmente un buon 2016, ed avrà un colloquio con Roberto Mancini e Piero Ausilio per trattare i temi di mercato. Il tecnico jesino ha, infatti, stilato una lista dei giocatori partenti che non rientrano più nel suo progetto tecnico. Tra questi ultimi ci sarebbe Andrea Ranocchia, “sacrificabile” a differenza di Miranda e Murillo, nonostante rischi di salutare la squadra anche Juan Jesus. Le offerte per l’ex capitano arrivano dal Norwich, disposto a mettere sul piatto 10 milioni, dal Siviglia e dal Bologna. Tuttavia, quest’ultima è, secondo alcune fonti, la destinazione più probabile grazie alla soluzione del prestito. Il secondo partente potrebbe essere Davide Santon. Il difensore italiano probabilmente tornerà in Inghilterra, considerando l’interessamento di West Ham e Newcastle, dove ha già giocato tra il 2011 e il 2015. Anche Martin Montoya, bocciato molto presto da Mancini, avrebbe già fatto le valige. Con il lasciapassare del Barcellona, che detiene ancora metà del suo cartellino, il brasiliano sarebbe libero di lasciare Milano. L’ultimo a salutare la squadra nerazzurra è Dodò. Il calciatore è conteso tra quattro italiane alla ricerca di un esterno mancino, si tratta di: Verona, Carpi, Genoa e Sampdoria.
Desktop2Per concludere, il mercato, come ben si sa, non è solo in uscita. Dopo aver fatto cassa la squadra di Thohir sta pensando ai nuovi giocatori che potrebbero approdare a Milano per accontentare il mister. A questo proposito, il primo acquisto nerazzurro sembrerebbe Jonathan Calleri del Boca che qualche giorno fa ha dichiarato di dover solo firmare il contratto. Probabilmente però, nonostante sarà in Serie A da gennaio, l’Inter lo girerà per sei mesi in prestito al Bologna in modo da farlo abituare ai ritmi della massima serie. Al momento comunque sono tre i nomi caldi per il mercato nerazzurro: Ezequiel Lavezzi, Gregory Van Der Wiel e Lassana Diarra. Il primo, nel mirino dell’Inter già da qualche mese, difficilmente lascerà ora il PSG dati i costi dell’operazione e la possibilità di giocare nella massima competizione europea con i francesi, nonostante l’incontro con Mancini a Doha. Ci sarebbe, tuttavia, la possibilità che, dopo la scadenza del suo contratto prevista per giugno, il Pocho accetti di trasferirsi da svincolato a Milano. Il secondo, in scadenza a giugno con il PSG sarebbe un obiettivo dell’Inter, in quanto Mancini avrebbe sottolineato la necessità di trovare un nuovo terzino destro per sostituire Montoya. L’ultimo, giocatore del Marsiglia, si affida a Twitter per smentire le voci che danno per certa la sua partenza imminente dalla Francia.

Leggi anche:  Inter-Barcellona streaming gratis LIVE e diretta tv Canale 5? Dove vedere Champions League

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: