La stampa russa è sicura: Ancelotti vicino allo Zenit

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

Ancelotti
La prossima panchina della carriera di Carlo Ancelotti potrebbe essere quella russa dello Zenit San Pietroburgo. Secondo il quotidiano “Izvestia“, il 56enne emiliano avrebbe dato la sua disponibiità a sostituire Villas-Boas al termine della stagione. L’accordo dovrebbe basarsi su un biennale con opzione per un ulteriore anno.
Sempre stando alle parole della stampa russa, Ancelotti si ritroverebbe così a guadagnare l’ingente cifra di 16 milioni di euro a stagione, cifra che supererebbe di poco quanto percepiva ai tempi del Real Madrid (15,5 milioni): quasi il doppio di quanto percepisce l’attuale tecnico Villas-Boas (8,5 milioni).
Ancelotti sarebbe il secondo tecnico italiano dello Zenit dopo l’avventura di Luciano Spalletti, che nella terra degli zar ha conquistato due scudetti e una Coppa di Russia.
Recentemente Carlo Ancelotti era stato accostato a molte panchine italiane: il suo palmarés è infatti di tutto rispetto, avendo conquistato 1 scudetto italiano (Milan 2003-2004), uno inglese (Chelsea 2009-2010), uno francese (PSG 2012-2013, 3 Champions League (Milan 2002-2003 e 2006-2007, Real Madrid 2013-2014), 2 Mondiali per club (Milan 2007 e Real Madrid 2014), oltre a svariate coppe nazionali.
Anche da giocatore Ancelotti ha avuto modo di alzare numerosi trofei: 4 Coppe Italia (tutte con la Roma), 3 scudetti (uno con la Roma e due con il Milan), una Supercoppa Italiana con il Milan, due Coppe dei Campioni con il Milan, due Supercoppe UEFA e due Coppe Intercontinentali sempre con i rossoneri.

Leggi anche:  Fiorentina, a gennaio all-in su Caicedo per Prandelli
  •   
  •  
  •  
  •